Mamma rinviata a giudizio per l'omicidio di Alex, la soddisfazione del papà del piccolo

Mamma rinviata a giudizio per l’omicidio di Alex, la soddisfazione del papà del piccolo

Massimo Sbardella

Mamma rinviata a giudizio per l’omicidio di Alex, la soddisfazione del papà del piccolo

Mar, 08/11/2022 - 14:03

Condividi su:


Per il gup, Katalin Bradacs era capace di intendere e di volere quando un anno fa ha accoltellato il figlio di 2 anni

Dovrà essere processata per l’accusa di omicidio volontario premeditato Katalin Bradacs, la mamma ungherese accusata di aver ucciso a coltellate, il primo ottobre 2021 a Po’ Bandino, il figlio di due anni, Alex. Un omicidio che la donna, dopo tante contraddizioni, aveva ammesso, puntando però, attraverso i suoi legali, sull’approfondimento relativo alla sua capacità di intendere e di volere.

Per il giudice per le indagini preliminari, Margherita Amodeo, Katalin può essere processata. L’inizio del processo è fissato per il 12 gennaio 2023 davanti alla Corte d’assise di Perugia.

Per l’accusa Katalin ha ucciso il piccolo Alex per vendicarsi del compagno, Norbert Juhasz. Che da Budapest ha appreso con soddisfazione l’esito dell’udienza preliminare, in collegamento con il suo legale. In Ungheria il caso suscita ancora molto clamore, anche a seguito della lettera inviata da Katalin ad un’amica e alle parole della mamma, che la difende.

In aula era presente anche Katalin Bradacs, che ha scelto di parlare in italiano.

(notizia in aggiornamento)

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!