Le associazioni "Cento Comuni" e "Rinnovamento" donano defibrillatore all'area sportiva di Montarello - Tuttoggi

Le associazioni “Cento Comuni” e “Rinnovamento” donano defibrillatore all'area sportiva di Montarello

Redazione

Le associazioni “Cento Comuni” e “Rinnovamento” donano defibrillatore all'area sportiva di Montarello

Mar, 16/10/2012 - 16:19

Condividi su:


Le associazioni “Cento Comuni” e “Rinnovamento” donano defibrillatore all'area sportiva di Montarello

Le associazioni “I Cento Comuni” e “Rinnovamento per Spoleto” hanno consegnato ufficialmente sabato mattina all'area sportiva di Montarello il defibrillatore acquistato con i proventi dell'asta di beneficenza che si è tenuta il 7 luglio. La cerimonia si è tenuta all'interno della Torretta del Consorzio della bonificazione umbra, lungo la pista ciclabile. Lo strumento sanitario, infatti, rimarrà a disposizione di tutta quell'area sportiva, che comprende sia le strutture di tennis e calcetto che la pista ciclabile, il campo di ruzzolone. Centinaia di persone, quindi, potranno, in caso di necessità, usufruire del defibrillatore, che può essere usato sia sugli adulti che sui bambini, come ha ricordato il presidente de “I Cento Comuni” Manrico Profili.

L'area sportiva in questione, infatti, conta 100 associati per il circolo tennis, oltre a 500 persone che partecipano al torneo di calcetto di Montarello, per non parlare di tutte le altre attività.

Presenti alla consegna dello strumento, oltre ai presidenti dell'ASD tennis e calcetto Montarello, Tantillo Massimo e Pica Mario, una rappresentanza della Croce Rossa, il vice-Presidente della Bonifica Orlando Settimi il direttore Candia Marcucci ed il consigliere dell'associazione Rinnovamento per Spoleto Zefferino Monini. La prima ha ricordato la vicinanza del consorzio a queste iniziative e la disponibilità nel mettere a disposizione i suoi beni, che sono patrimonio di tutti; ha anche ripercorso quanto fatto per la pista ciclabile ed i progetti futuri. Monini, invece, ha evidenziato il sostegno dato dall'associazione a “I Cento Comuni” e l'importanza dell'iniziativa: “E' un risultato che viene da una sensibilità da parte di diverse persone e che tutti dovremmo mettere di più per la nostra città”. Ospite della cerimonia anche il direttore sanitario del San Matteo degli Infermi Luca Sapori. “È importante – ha spiegato – avere a disposizione questi strumenti che ai cittadini possono sembrare difficili, ma che in realtà sono semplicissimi e possono salvare vite umane, in minuti fondamentali fino all'arrivo dell'ambulanza”.
Il presidente dell'associazione promotrice, Manrico Profili, durante la mattinata, ha colto anche l'occasione per presentare la prossima iniziativa che “I Cento Comuni” organizzerà: il 27 ottobre, infatti, all'auditorium della scuola di polizia, si terrà un convegno sul tema salute, sport e benessere, che vedrà anche il coinvolgimento delle scuole cittadine e che avrà relatori di prim'ordine.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!