Lavori pubblici a Città della Pieve, in arrivo fondi per 750 mila euro - Tuttoggi

Lavori pubblici a Città della Pieve, in arrivo fondi per 750 mila euro

Redazione

Lavori pubblici a Città della Pieve, in arrivo fondi per 750 mila euro

Mar, 14/12/2021 - 07:45

Condividi su:


I fondi del Ministero dell'Interno, saranno destinati a riqualificare Via del Fango, del Cocciaro, Icilio Vanni e Viale Cappuccini

Il Comune di Città della Pieve, con un decreto del Ministero dell’Interno, è risultato aggiudicatario di due contributi, 750 mila euro in totale, per interventi di riqualificazione e messa in sicurezza di Via del Fango, Via del Cocciaro e Viale Cappuccini e lavori di miglioramento e valorizzazione di Via Icilio Vanni, comprensivi anche di illuminazione, arredo urbano e area giochi.

Il dettaglio

Nello specifico per Via del Fango e Via del Cocciaro si tratta di interventi che includono il rifacimento del piano viabile dei sottofondi, dei sottoservizi e del manto stradale che da asfalto verrà portato a pietra serena, pregiata varietà di arenaria grigia, più adatta ad un centro storico di grande valore come quello di Città della Pieve.

“Lavori che la cittadinanza attende da anni – commenta l’Amministrazione comunale – e che finalmente potranno essere realizzati, come la risoluzione dei problemi di infiltrazione nei fondi sotterranei e a piano strada causati dall’errata regimazione delle acque.

Questa tranche di opere verrà conclusa entro il 10 settembre 2022, termine che il Sindaco e l’Amministrazione Comunale si sono impegnati a portare al mese di giugno per evitare disagi dovuti ai cantieri durante i mesi estivi”.

Per Viale Cappuccini è invece prevista la messa in sicurezza della viabilità e della pedonabilità ed in Via Icilio Vanni la creazione, l’ottimizzazione e l’ampliamento delle infrastrutture viarie, illuminazione ed arredo urbano, compresi interventi migliorativi sull’area giochi.

I progetti prevedono anche la perizia dello stato di salute del verde pubblico esistente ed i lavori di riqualificazione delle infrastrutture verdi, nell’ottica di salvaguardia, incremento e tutela della biodiversità anche all’interno del contesto urbano.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!