La Sir punisce ancora Modena e vola in finale di Coppa Italia

La Sir punisce ancora Modena e vola in finale di Coppa Italia

Leon sotto pressione, ci pensa Superpippo Lanza | Il muro dei campioni d’Italia ferma Zaytsev


share

La Sir Safety Conad dà la seconda lezione di gioco in una settimana all’Azimut Modena dell’ex Zaytsev ed andrà a giocarsi la Coppa Italia in finale. Con Leon messo sotto pressione e insolitamente impreciso, ci pensano Lanza e Ricci e un super Podrascanin in difesa a far volare i Block Devils.

Velasco ordina ai suoi di cercare Leon in battuta e il campione cubano all’inizio sembra risentire della pressione modenese. Ma a far prendere il largo ed a mantenere i 4 punti di vantaggio alla Sir ci pensa la premiata ditta Atanasijevic-Podrascanin. Modena, con un po’ di fortuna ed un errore di Leon, azzecca due ace e si riavvicina, ma una micidiale battuta di Lanza riconsegna alla Sir il margine di sicurezza. Difendono bene i Block Devils (chiedere all’ex Zaytsev), che soprattutto sono micidiali in attacco. Il set lo chiude però Leon, con uno stratosferico servizio che vale il 25-18.

Nella seconda frazione Modena parte subito forte e prende il largo. Dura poco il ritorno della Sir, perché i ragazzi di Velasco iniziano a difendere meglio e tornano a 5 punti di vantaggio. L’ace di Atanasijevic riporta Perugia a -3. Gli errori dal fondo del serbo e di Leon nel turno successivo consentono però all’Azimut di mantenere un consistente vantaggio. Entra Hoag e piazza subito un ace. Perugia ritrova la giusta determinazione e torna a -1, poi Lanza piazza il punto del 16-16. Il sorpasso arriva per un errore in attacco di Anzani e Velasco è costretto a chiamare il time out. Un altro muro strepitoso sullo Zar vale il doppio vantaggio. Ma poco dopo è proprio Zaytsev a mettere a segno il punto del nuovo sorpasso Modena. La partita ora è molto equilibrata. Il controsorpasso lo piazza l’ottimo Ricci in difesa su Anzani. Grandi attacchi di Zaytsev e di Atanasijevic, imprendibili per le difese. Leon piazza un ace, poi sbaglia la battuta che vale il set. Il set point per Modena la annulla Atanasijevic. Zaytsev, salito in cattedra, commette due errori nel finale e consegna alla Sir il sofferto secondo set (28-26).

Spettacolo in campo, spettacolo sugli spalti, dove le maglie bianche dei Sirmaniaci rispondono alla grande ai canarini Irriducibili.

Nel terzo set Modena sembra tornare in campo più concentrata e prova a fuggire, approfittando anche degli errori dei Block Devils. Una bomba in battuta di Bata vale il 4 pari. Leon affonda Arnaud, ma Modena risponde colpo su colpo. Leon gioca meglio, Podrascanin mura ancora Zaytsev e Lanza porta avanti la Sir di 4 punti. Tanti errori in battuta in questa fase, ma la difesa di Perugia fa la differenza. Modena in confusione regala il punto del 19-12 con un fallo di posizione. E’ il segno della resa. Perugia avanza e chiude il set con un mani-fuori di Atanasijevic.

Finisce con i Block Devils a saltare sotto la tribuna dei Sirmaniaci. Domenica, la Sir Safety Conad si gioca la Coppa Italia.

Sir Safety Perugia – Azimut Leo Shoes Modena (25-18 28-26 25-17)

 

share

Commenti

Stampa