PSR Umbria, giunta regionale destina 500mila euro per progetti Iti Trasimeno

PSR Umbria, giunta regionale destina 500mila euro per progetti Iti Trasimeno

Assessore Cecchini, “Sostegno a interventi per inclusione sociale”

share

“La Giunta regionale ha attivato una riserva finanziaria di 500mila euro con cui potranno essere finanziati tre interventi dell’Iti Trasimeno inseriti nelle graduatorie della Misura 7 del Programma di sviluppo rurale che prevede il sostegno agli investimenti per la creazione, il miglioramento e l’ampliamento dei servizi di base alla popolazione rurale”. È quanto comunica l’assessore regionale all’Agricoltura, Fernanda Cecchini.

“Questa ‘riserva’ – spiega – è stata destinata a tre proposte progettuali che riguardano il Centro di aggregazione giovanile di via Giovanni XXIII a Panicale, investimenti per la realizzazione a Paciano di un servizio per il trattamento dell’esordio di problematiche di salute mentale per le quali è attivabile un intervento psico-socioeducativo e, a Piegaro, la ristrutturazione edilizia di un immobile da adibire a comunità ricreativa residenziale per minori, centro ludico ricreativo e banca del tempo per anziani”.

“Prosegue l’attuazione degli interventi condivisi con l’Unione dei Comuni del Trasimeno per la competitività, la crescita economica e l’inclusione sociale del comprensorio” rileva l’assessore, ricordando che nei mesi scorsi la Giunta regionale ha attivato altri interventi per la viabilità comunale e la riqualificazione e la valorizzazione di aree rurali finanziati con le risorse del Programma di sviluppo rurale.

Le tre proposte progettuali, presentate per l’accesso ai finanziamenti e in graduatoria, saranno considerate “ammissibili se rispondenti ai requisiti di ammissibilità, alle modalità, all’iter procedurale e alla tempistica del bando”.

share

Commenti

Stampa