La Domenica dei Sogni chiude "Con un pizzico di sale" - Tuttoggi

La Domenica dei Sogni chiude “Con un pizzico di sale”

Redazione

La Domenica dei Sogni chiude “Con un pizzico di sale”

Ven, 15/03/2013 - 11:18

Condividi su:


Ultimo appuntamento, domenica 17 marzo alle 16.30 con il “Teatro Famiglia della Domenica dei Sogni”, la manifestazione organizzata dal Comune di Spoleto che ha lo scopo di promuovere l’amore per il Teatro tra le giovani generazioni. Lo spettacolo in programma al Teatro San Nicolò è “Un pizzico di sale” della compagnia Bella, di Giampiero Pizzol con Laura Aguzzoni e Giampiero Bartolini.

Sale che dà sapore, condisce, conserva e, come si sa, quando finisce “nella zucca” sviluppa l'ingegno! È proprio questo minerale più prezioso dell'oro, ingrediente essenziale per la storia dell'alimentazione, a coinvolgerci in una nuova avventura. Il comico incontro tra un poveruomo e uno gnomo, il magico dono di un salato macinino, un pizzico di fantasia, una punta di realtà, una manciata di poesia ed ecco apparire un gustoso Menù di invenzioni: insalata e pinzimonio, patatine e pastasciutte, sughi e salse, lessi e fritti, fino ai piatti più famosi della nostra cucina tra cui l'antico e saporito baccalà…

Dall'antipasto alla frutta, con un contorno di rime, la storia viene imbandita attraverso ricette e filastrocche fino al mistero finale: un furto in piena regola! Del resto in ogni racconto che si rispetti non possono mancare i cattivi. Così, sotto la tavola della nostra storia troviamo due ridicoli e stralunati ladri di polli alle prese con il più dolce dei sogni: quello di arricchire. Ma dove può finire la leggenda del sale, se non in mare? Infatti il macinino che macina sale si perde laggiù come un puntino di matita blu. Ecco spiegato perché il mare è salato! Alla fine sul piatto resta la domanda più salace del libro: qual è il sale della vita? Cos'è quel pizzico di nonsochè che la rende così saporita?

Dopo lo spettacolo al Complesso Monumentale di San Nicolò si terrà la grande Festa di Chiusura della stagione 2012/2013 del Teatro Famiglia con palloncini, musica e giochi a go go con i ragazzi di AlterMundi.

I bambini e i ragazzi fino a 18 anni entrano gratis. Come nelle scorse edizioni poi è stato rinnovato anche quest’anno l’appuntamento con “La Biblioteca va a Teatro”, il prestito dei libri curato dalla biblioteca Comunale di Spoleto.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!