LA CITTA' DEL FESTIVAL SI PROMUOVE A CHARLESTON E LA CONSPOLETO CERCA ADESIONI - Tuttoggi

LA CITTA' DEL FESTIVAL SI PROMUOVE A CHARLESTON E LA CONSPOLETO CERCA ADESIONI

Redazione

LA CITTA' DEL FESTIVAL SI PROMUOVE A CHARLESTON E LA CONSPOLETO CERCA ADESIONI

Gio, 03/01/2008 - 18:26

Condividi su:


Secondo l'amministrazione comunale e la fondazione Festival, entro l'inizio della nuova edizione del Festival di Spoleto si concretizzerà il gemellaggio con la cittadina statunitense di Charleston, dove ogni anno si tiene lo Spoleto Festival Usa. Ma nel frattempo sono numerose le iniziative per promuovere scambi, anche di carattere economico, tra le due città.

Già da questi primi giorni del nuovo anno infatti fervono i preparativi per l'organizzazione dell'iniziativa di promozione di Spoleto e del suo territorio in Usa e precisamente a Charleston, (Carolina del Sud) città gemella del Festival dei Due Mondi. L'opportunità è nata a maggio, quando una delegazione, guidata dal Sindaco Massimo Brunini, si era recata a Charleston. In tale occasione si era potuto constatare il notevole interesse di quella comunità nei confronti della nostra città, forte del legame nato sulla scia dello Spoleto Festival USA che a metà degli anni '70 il Maestro Giancarlo Menotti, grazie alla sua artistica lungimiranza, ebbe l'idea di fondare. I rappresentanti del Con Spoleto, Consorzio Operatori Turistici, partiranno nei prossimi giorni alla volta di Charleston per fissare tutti i dettagli dell'iniziativa programmata per il prossimo fine marzo. La disponibilità assicurata dal Sindaco di Charleston e dal console onorario d'Italia, con sede nella città USA, Sergio Fedelini, fa ben sperare per la ripresa di una fattiva collaborazione istituzionale, culturale ed artistica, anche nella prospettiva di facilitare scambi e relazioni economiche. Il console Fedelini, responsabile di una multinazionale italiana in USA, si è infatti dimostrato fin da subito disponibile ad operare per una ripresa delle relazioni tra le due città, con una attenzione particolare ad eventuali scambi commerciali tra soggetti economici dei rispettivi territori. In questa ottica, il Comune di Spoleto in collaborazione con il Consorzio degli Operatori Turistici “Con Spoleto” (nella foto il presidente Filippo Tomassoni), ha avviato una serie di contatti con le associazioni di categoria e con le istituzioni locali e regionali per realizzare una iniziativa ufficiale di promozione integrata che rappresenta una importante opportunità per Spoleto e per l'Umbria, considerata la rilevanza del mercato americano. Il programma di massima della filiera turistica, già presentato all'APT dell'Umbria, prevede una serata gastronomica con prodotti tipici regionali, durante la quale saranno presentate le caratteristiche dell'offerta culturale e turistica del territorio ed organizzati incontri tra operatori del turismo della Carolina del Sud e dell'Umbria. Contestualmente sono stati avviati i primi contatti per definire il programma degli incontri tra gli operatori economici USA, locali, ed umbri. Per questa significativa parte del programma, oltre che sulla disponibilità del console onorario Fedelini, si può già contare sulla collaborazione del World Trade Centre e della Camera di Commercio di Charleston. L'iniziativa, oltre a segnare, come auspichiamo, l'avvio di relazioni economiche tra le imprese dei due territori, si inserisce nel percorso che porterà alla firma di un vero e proprio patto ufficiale di gemellaggio, che dovrebbe essere sottoscritto nel mese di maggio del 2008 a Charleston e, nel mese di giugno, a Spoleto, durante lo svolgimento dei rispettivi Festival.

Le aziende interessate a partecipare possono ricevere maggiori dettagli contattando il Con Spoleto tel. 0743.220773 (dalle 15.00 alle 19.00) e-mail: info@conspoleto.com


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!