"ISTRIA FIUME E DALMAZIA LABORATORIO D'EUROPA" - Tuttoggi

“ISTRIA FIUME E DALMAZIA LABORATORIO D'EUROPA”

Redazione

“ISTRIA FIUME E DALMAZIA LABORATORIO D'EUROPA”

Dom, 09/12/2007 - 15:18

Condividi su:


Si è svolto giovedì 6 dicembre a Perugia il terzo incontro del progetto “Istria Fiume e Dalmazia Laboratorio d'Europa”, organizzato dall'Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea, a cui hanno partecipato Elvio Guagnini, docente di letteratura italiana della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Trieste e lo scrittore Diego Zandel.Dopo l'introduzione di Dino Renato Nardelli, responsabile della sezione didattica dell'Isuc, il professor Guagnini si è soffermato su figure come quelle di Giani Stuparich, che alternò la professione di giornalista a quella di scrittore, intrecciando l'impegno politico e quello civile, e di Fluvio Tomizza, che ha narrato i sentimenti e le ragioni di chi è partito così come di che è rimasto in Istria.Diego Zandel, che è nato in un campo profughi per esuli fiumani, ha tratteggiato la figura di Pier Antonio Quarantotti Gambini, un altro scrittore che del legame con la terra natia fece filo rosso della sua opera. L'ambientazione di quasi tutti i suoi romanzi è infatti l'Istria, essa diventa terra mitica d'infanzia, che contrasta con l'amarezza dello scorrere degli eventi storici.L'incontro è stato organizzato per “frequentare” grandi scrittori che attraverso la letteratura hanno dato voce alle lacerazioni personali e di un popolo, quello del confine orientale.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!