Irreperibile da ore, panico in via XX Settembre | Poi il sollievo, "Stavo dormendo" - Tuttoggi

Irreperibile da ore, panico in via XX Settembre | Poi il sollievo, “Stavo dormendo”

Davide Baccarini

Irreperibile da ore, panico in via XX Settembre | Poi il sollievo, “Stavo dormendo”

Una signora eugubina non risponde né a telefono né a campanello, mobilitato vasto schieramento di Forze dell'Ordine ma il finale è lieto
Gio, 11/06/2015 - 12:22

Condividi su:


Irreperibile da ore, panico in via XX Settembre | Poi il sollievo, “Stavo dormendo”

Non rispondeva da ore né alle telefonate né ai feroci tentativi di chiamata con il campanello di casa. Tutti avevano temuto il peggio, nel pomeriggio di martedì 9 giugno, per una signora eugubina residente in via XX Settembre, a Gubbio.

L’allarme è stato perciò esteso a Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e 118. All’ennesima sollecitazione del campanello, però, una finestra dell’abitazione in questione si è aperta e la proprietaria ha fatto capolino alquanto spaventata. Tutti gli occhi, anche dei numerosi curiosi giunti sul posto, erano su di lei.

Nessun malore, nessuna emergenza. La signora, molto candidamente, ha rassicurato tutti sul suo stato di salute, più che ottimo. Il sonnellino pomeridiano, a quanto pare abbastanza profondo, è stata l’unica causa che ha mandato a vuoto tutti i numerosi e rumorosi tentativi di rintracciare la signora.

Nonostante lo spavento, dunque, tutto è finito con un gran sospiro di sollievo.

Aggiungi un commento