Intercettata banda, scatta inseguimento / Ladri in fuga ma refurtiva recuperata - Tuttoggi

Intercettata banda, scatta inseguimento / Ladri in fuga ma refurtiva recuperata

Redazione

Intercettata banda, scatta inseguimento / Ladri in fuga ma refurtiva recuperata

I malviventi avevano appena rubato in due abitazioni / La loro Volvo finisce fuori strada ma gli occupanti riescono a fuggire
Lun, 24/11/2014 - 14:08

Condividi su:


Intercettata banda, scatta inseguimento / Ladri in fuga ma refurtiva recuperata

Lo stato di grande preallarme e diffidenza dei cittadini e il maggior spiegamento di Forze dell’Ordine hanno permesso di intercettare, ancora una volta, una banda di malviventi, che aveva appena commesso due furti a danno di altrettante abitazioni a San Giustino e Città di Castello.

La prima segnalazione sarebbe giunta verso le 18.30, quando una signora di San Giustino, rientrando a casa, avrebbe scoperto che i ladri avevano rubato alcuni monili oro e documenti d’identità. Poco dopo sarebbe arrivata una seconda segnalazione, per un furto consumato nella zona nord di Città di Castello.

Verso le 19 una pattuglia dell’aliquota radiomobile della Compagnia Città di Castello, transitando nel centro di Umbertide, ha poi notato una Volvo station wagon sospetta. Non appena i militari hanno fatto per avvicinarsi e procedere al controllo, il conducente dell’auto avrebbe accelerato dandosi alla fuga. Ne è nato un inseguimento a forte velocità, conclusosi in una stradina sterrata nelle campagne tra Umbertide e Città di Castello. Il malvivente, nel tentativo di seminare i Carabinieri, ha perso il controllo del mezzo, finendo in un fosso al lato della strada. Nonostante l’incidente gli occupanti sono riusciti a fuggire per i campi circostanti, aiutati dal buio e dalla fitta nebbia. Le successive ricerche hanno dato esito negativo.

La Volvo è risultata rubata alcune settimane fa a Deruta. Al suo interno i Carabinieri hanno rinvenuto numerosi attrezzi da scasso nonché la refurtiva dei furti commessi poco prima.


Condividi su:


Aggiungi un commento