Inaugurata nuova sede Anmil, oltre 1700 iscritti in Alta Umbria - Tuttoggi

Inaugurata nuova sede Anmil, oltre 1700 iscritti in Alta Umbria

Redazione

Inaugurata nuova sede Anmil, oltre 1700 iscritti in Alta Umbria

Si trova in via Scipione Lapi 3 a Città di Castello, avrà valenza comprensoriale
Mer, 06/09/2017 - 14:11

Condividi su:


Inaugurata nuova sede Anmil, oltre 1700 iscritti in Alta Umbria

Oltre 350mila iscritti in Italia, 7.000 solo nella provincia di Perugia, di cui oltre 600 residenti a Città di Castello, 500 a Gubbio, 350 Umbertide e 250 a San Giustino. Sono alcuni numeri e dati sull’Anmil, Associazione Nazionale fra Mutiliati e Invalidi sul Lavoro, l’associazione di categoria con più iscritti (da oltre 70 anni attiva su tutto il territorio nazionale), che da qualche giorno ha aperto i battenti della nuova sede tifernate, che avrà valenza comprensoriale, in via Scipione Lapi 3 e sarà il punto di riferimento per iscritti e non in merito a prestazioni Inail, previdenziali e assistenza di sostegno al reddito.

L’inaugurazione della nuova sede, alla presenza del sindaco Luciano Bacchetta, del deputato Walter Verini, di monsignor Giancarlo Lepri, del presidente regionale e referente provinciale Anmil Alvaro Burzigotti, unitamente al consiglirere provinciale Diego Minelli, al referente di zona Oscar Tacconi e al fuduciario tifernate Giulio Bianconi, è stata anche occasione per ribadire importanza e significato della prevenzione, tutela dell’incolumità fisica e formazione nei luoghi di lavoro alla luce delle statistiche e fatti di cronaca che purtropp,o anche in queste ultime settimane, hanno interessato il territorio e regioni limitrofe.

Bisogna tenere la guardia sempre alta e collaborare in sinergia, istituzioni, associazioni di categoria, sindacati, forze sociali e scuola per rafforzare sempre di più e mantenere viva ed operativa la cultura della prevenzione, in rispetto delle regole in tutti i luoghi di lavoro ed in particolare in quelli dove, dati alla mano, il rischio di infortuni, talvolta anche mortali, è alto” ha precisato il sindaco Bacchetta, congratulatosi con i vertici regionali e locali dell’Anmil “per aver allestito una nuova sede a ridosso del centro storico, che continuerà ad essere punto di riferimento come avvenuto fino ad ora per migliaia di persone”.

Il deputato Walter Verini, nel ricordare un significativo passaggio di un intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in cui evidenziava che “il nostro Paese non può rassegnarsi a subire morti sul lavoro ed e’ indispensabile che le norme sulla sicurezza nel lavoro vengano rispettate con scrupolo e che i controlli siano attenti e rigorosi“, ha sottolineato “il valore sociale e sinergico su tutta la rete regionale che svolgono anche associazioni come l’Anmil, utili presidi per servizi e consulenze agli associati e veri e propri punti di riferimento per attivare e tenere sempre viva, attraverso iniziative specifiche, convegni, incontri con tutti i soggetti istituzionali interessati, l’attenzione sulla prevenzione nei luoghi di lavoro ed il rispetto delle regole e la tutela della salute ed incolumità fisica di tutti a vari livelli nei diversi settori produttivi”.

Una sede aperta a tutti, associati e non – ha concluso il presidente regionale Burzigottiche d’ora in avanti sarà operativa tutti i giorni in un territorio importante per storia, laboriosità, tradizioni e cultura nel fare impresa che certamente saprà attivare tutti gli strumenti necessari per considerare sempre di più prevenzione, tutela della salute dei lavoratori e formazione fra le priorità quotidiane”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!