Inaugura la mostra di Beverly Pepper alla Biennale-Venezia, Todi centrale nell’arte contemporanea

Inaugura la mostra di Beverly Pepper alla Biennale-Venezia, Todi centrale nell’arte contemporanea

Nel frattempo procedono i lavori per il parco di sculture dell’artista, alla Rocca

share

Il Sindaco Antonino Ruggiano e l’Assessore Primieri hanno partecipato all’inaugurazione della mostra Beverly Pepper. Art In The Open, evento collaterale ufficiale della Biennale Arte di Venezia. Circa 500 persone sono intervenute all’apertura dell’esposizione, curata da Massimo Mattioli e dalla fondazione intitolata alla grande artista americana, che consente di presentare al pubblico internazionale della rassegna veneziana il parco di scultura Beverly Pepper che si inaugurerà in settembre a Todi.

Si tratta del più importante evento al mondo nell’arte contemporanea, che fino al 24 novembre permetterà alla nostra città di essere conosciuta e apprezzata dai 600mila visitatori previsti.

“Siamo doppiamente orgogliosi nel vedere un progetto artistico nato a Todi approdare alla Biennale di Venezia”, ha dichiarato il Sindaco Ruggiano. “In primis perché questo rappresenta un’ulteriore momento di consacrazione di prestigio internazionale per un’artista che da tempo siamo onorati di considerare nostra cittadina a tutti gli effetti. E poi perché questo evento diventa anche un formidabile strumento di marketing territoriale, presentando questa eccellenza della nostra città ad un pubblico selezionato ed alla stampa internazionale presente per quella che è la più importante manifestazione artistica al mondo. La mostra a Venezia ci consente infatti di anticipare davanti a questa importate platea quello che sarà il clou dell’anno di eventi dedicati a Beverly Pepper, ovvero il Parco di Sculture a lei dedicato, che sarà inaugurato il prossimo 14 settembre”.

Nel frattempo, procedono i lavori per la realizzazione del percorso che dal Tempio della Consolazione condurrà nella città antica, dove verranno installate le sculture donate dall’artista al Comune di Todi. L’intervento prevede un importo di circa 450.000 euro e riguarda la riqualificazione del Parco della Rocca, dove saranno installate le opere della scultrice, creando un vero e proprio nuovo ingresso in città, con una passeggiata, immersa nel verde e nell’arte, che dal Tempio della Consolazione porta fino a San Fortunato. I lavori del percorso sono stati anticipati da interventi di bonifica ambientale, con potature degli alberi, riapertura del sentiero della serpentina e proseguiranno con interventi sulla pavimentazione e l’installazione di sedute in pietra e delle opere.

“Il Parco della Rocca sarà il primo parco monotematico di sculture in tutta la regione”, ha commentato l’Assessore Moreno Primieri. “L’importanza culturale e la rilevanza internazionale del percorso costituiranno un nuovo, strategico elemento di crescita e richiamo per Todi e per l’Umbria. Attrattore turistico e veicolo privilegiato per ulteriori rapporti culturali, anche internazionali, il parco aprirà la strada a percorsi per la città e la regione, alla ricerca di nuovi incontri e collegamenti tra l’Italia, l’Europa e l’America passando le per vie dell’arte contemporanea, già percorse con successo in questi anni”.

share

Commenti

Stampa