Il Trasimeno saluta il Frecciarossa a Terontola, ma da Perugia c'è chi mugugna

Il Trasimeno saluta il Frecciarossa a Terontola, ma da Perugia c’è chi mugugna

Redazione

Il Trasimeno saluta il Frecciarossa a Terontola, ma da Perugia c’è chi mugugna

Gio, 18/02/2021 - 09:46

Condividi su:


Questa mattina inaugurata la fermata delle 5.54 del treno per Milano | Dal capoluogo c'è però chi lamenta il tempo in più per raggiungere Firenze

Sveglia di buonora per molti sindaci del Trasimeno. Appuntamento da non perdere: alle 5.54 di questa mattina il Frecciarossa è partito dalla stazione di Terontola, direzione Milano. Con il rientro fissato alle 21.52.

Al taglio del nastro della prima fermata, oltre ai sindaci del Trasimeno e di Cortona, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, l’assessore umbro Enrico Melasecche, il consigliere regionale Eugenio Rondini e il senatore Luca Briziarelli.

“È una grande vittoria per tutto il Trasimeno e per le aree della vicina Toscana come Cortona” commenta Rondini.

Un primo passo verso l’auspicata realizzazione della stazione Media Etruria dell’alta velocità, progetto tornato in auge e per il quale si confida nei fondi del Recovery Fund.

Se il Trasimeno esulta per l’importante nuovo collegamento, da Perugia c’è chi storce la bocca. Facendo notare che ora da Perugia a Firenze il tempo di collegamento è di 119 minuti (dagli 81 iniziali, poi passati a 94), mentre al ritorno da Arezzo a Perugia il tempo di percorrenza passa da 42 a 59 minuti. “Ritardi” che renderebbero più appetibile il Tacito.

Insomma, la polemica corre ancora sui binari.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!