Il soccorso alpino dell'Umbria interviene in Sardegna e salva una vita - Tuttoggi

Il soccorso alpino dell'Umbria interviene in Sardegna e salva una vita

Redazione

Il soccorso alpino dell'Umbria interviene in Sardegna e salva una vita

Mar, 25/09/2012 - 22:08

Condividi su:


Il soccorso alpino dell'Umbria interviene in Sardegna e salva una vita

La provvidenziale presenza di squadre di tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico di Umbria e Sardegna in un’area montana aspra ed isolata della provincia dell’Ogliastra ha garantito il pronto recupero di un escursionista infortunato.

Gianni Murgioni, cinquataduenne di Villagrande (Nuoro), stava percorrendo questo pomeriggio un sentiero malagevole quando è scivolato, riportando la sospetta frattura della tibia della gamba destra.

Il 118 di Sassari dopo aver ricevuto la segnalazione ha prontamente attivato il Soccorso Alpino e Speleologico il quale, casualmente, si trovava proprio in quell'area dell’Ogliastra, intento ad operare nell’ambito della esercitazione “Grifone 2012”, l’importante evento addestrativo organizzato annualmente dall’Aeronautica Militare in collaborazione col Soccorso Alpino e Speleologico nell’ambito di un accordo internazionale sul soccorso aereo (SAR – Search and Rescue).

Sul posto sono intervenuti i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico di Umbria e Sardegna, accompagnati da una equipe sanitaria composta da medico e infermiere professionale.Il Sig. Murgioni è stato medicalizzato sul posto e trasportato sul fuoristrada del Soccorso Alpino e Speleologico fino al rendez-vous con l’ambulanza dell’associazione Volontari Lanusei per essere infine portato all’ospedale di Lanusei.

Un altro incidente montano conclusosi in tempi rapidi e con un lieto fine proprio grazie ad una casualità favorevole quanto improbabile: la presenza fortuita di squadre di soccorritori proprio nell’area dell’accaduto.


Condividi su:


Aggiungi un commento