Il Perugia torna alla vittoria al Curi: 3-0 al Frosinone | Pagelle

Il Perugia torna alla vittoria al Curi: 3-0 al Frosinone | Pagelle

Massimo Sbardella

Il Perugia torna alla vittoria al Curi: 3-0 al Frosinone | Pagelle

Sab, 12/02/2022 - 18:10

Condividi su:


Grifoni perfetti, decidono la doppietta di De Luca e la rete di Olivieri, all'esordio da titolare

Un Perugia perfetto stende al Curi il Frosinone 3-0 e si porta in zona play off. Decidono la doppietta di De Luca e la rete di Olivieri, all’esordio al Curi, da titolare.

“Ciao Elenina!”,
l’omaggio della Curva Nord

La partita

2′ OCCASIONE PERUGIA: sugli sviluppi di un corner, il cross di Lisi, complice il vento, prende una traiettoria strada e colpisce la traversa, poi Dell’Orco non riesce a ribadire in rete.

10′ Buon momento del Frosinone, che al 10′ va in rete con Zerbin, ma l’arbitro Serra annulla per fuorigioco e il Var conferma: Zampano, pur di pochissimo, è più in là dell’ultima maglia rossa. Il Perugia ha rischiato tantissimo sulla palla persa a sinistra nella giocata tra Dell’Orco e Lisi.

15′ GOL PERUGIA: DE LUCA. Dopo lo scampato pericolo il Perugia sale in cattedra e trova il vantaggio, approfittando di un clamoroso errore della retroguardia dei Canarini. Sul lancio di Burrai a cercare De Luca, Ravaglia esce dall’area, ma la palla di testa la tocca Szyminski, il cui colpo di testa diventa un assist per l’attaccante del Perugia, che insacca a porta vuota.

14′ OCCASIONE PERUGIA Contraccolpo psicologico per il Frosinone, che rischia di capitolare ancora al 22′, ma Zerbin salva sul colpo a botta sicura di Santoro.

15′ GOL PERUGIA: OLIVIERI. Il raddoppio è però solo rimandato e arriva dopo due interventi decisivi di Ravaglia sulla botta di Lisi e sul tentativo sottomisura di De Luca. Dell’Orco rimette a centro area dove Olivieri insacca in semirovesciata. Splendida rete per il giovane attaccante di proprietà della Juventus, che ha bagnato con il gol l’esordio da titolare con la maglia del Perugia.

32′ Il Perugia spinge ancora, ma il tiro di De Luca viene rimpallato.

39′ Il Frosinone si rivede dalle parti di Chichizola con Novakovich, che si libera di due difensori e calcia sul primo palo, ma il portiere del Perugia è attento.

43′ Prova a spingere il Frosinone nel finale del primo tempo, ma sugli sviluppi di un calcio piazzato la difesa biancorossa riesce a liberare.

4′ st Ci si attende la reazione del Frosinone, ma è ancora il Perugia a sfiorare la rete, con De Luca, che difende palla e si gira, ma Ravaglia non si fa sorprendere.

8′ st Ancora Ravaglia sventa il tentativo di Olivieri, che ha calciato dopo essersi liberato in area.

20′ st L’attaccante venuto da Lecce manca di un soffio il tocco in acrobazia sul lancio morbido di Lisi.

22′ st OCCASIONE FROSINONE: gli ospiti mancano incredibilmente la rete con Novakovich che di testa, tutto solo dentro l’area piccola, manda a lato, mettendo fuori tempo anche Canotto appostato sul secondo palo.

24′ st Il Frosinone chiede il rigore per un tocco di Dell’Orco, ma l’arbitro Serra

41′ st Il cross di Matos diventa un tiro che costringe Ravaglia a deviare in angolo.

44′ st GOL PERUGIA: DE LUCA. Prima del triplice fischio arriva anche la terza rete del Perugia ancora con De Luca, che scatta sul pallone colpito da Kouan e sorprende una difesa ospite ancora imbambolata. Doppietta per l’attaccante del Grifo, a quota 9 in questo campionato.

Seconda vittoria consecutiva per il Perugia, che artiglia l’ottavo posto, in attesa della gara dell’Ascoli.

Tabellino e pagelle

Perugia – Frosinone 3-0
15′ pt e 44′ st De Luca (P), 23′ pt Olivieri (P)

Perugia: Chichizola 6.5, Ferrarini 7.5 (35′ st Kouan 6.5), Lisi 6 (23′ st Beghetto 6), Dell’Orco 7, Angella 7, Sgarbi 7.5, Burrai 6.5 (35′ st Rosi 6), Santoro 6.5, Segre 6.5, Olivieri 7.5 (23′ st Matos 6), De Luca 8. All. Alvini 8. A disp.: Fulignati, Rosi, Gyabuaa, Carretta, Murgia, D’Urso, Falzerano, Kouan, Zanandrea.

Pisa: Ravaglia 6, Zampano 5.5 (10′ st Cicerelli), Cotali 5, Ricci 5, Gatti 5.5, Szyminski 5, Lulic 5 (9′ st Canotto), Garritano 5 (35′ st Charpentier 6), Novakovich 5, Ciano 5.5 (10′ st Boloca 6), Zerbin 6. All. Grosso 5. A disp.: Kalaj, Rohden, Tribuzzi, Marciano, Brighenti, Barisic, Manzari, Minelli.

Arbitro Marco Serra 7.

La partita dei Grifoni

Chichizola 6.5: voto basso perché praticamente gli attaccanti del Frosinone non lo chiamano quasi mai in causa. Non ha colpe sul gol di Zerbin, poi giustamente annullato per fuorigioco. Chiude la porta a Novakovich. Nella ripresa anche lui lascia passare una palla che attraversa tutta l’area piccola, ma Novakovich e Canotto lo graziano.

Ferrarini 7.5: Alvini preferisce il giovane della Fiorentina ai più esperti Falzerano e Rosi e lui ricambia il mister con tanta corsa e qualità sulla fascia, risultando tra i migliori (35′ st Kouan 6.5: dentro per tamponare gli attaccanti messi dentro alla disperata da Grosso, trova anche l’assist per il 3-0 di De Luca).

Lisi 6: perde un pallone velenoso sulla rete poi annullata da Serra. Prova la conclusione nell’azione che poi porta al gol di Olivieri. Nella ripresa serve un pallone delizioso su cui il nuovo compagno non arriva di un soffio (23′ st Beghetto 6: come ad Ascoli, staffetta sulla fascia sinistra per Alvini, che finalmente può giocarsi lì un esterno col piede destro e uno mancino).

Dell’Orco 7: dei tre in difesa questa volta è quello che concede qualcosa, ma è anche l’uomo che spesso lancia, con la sua qualità, le ripartenze del Grifo. Davanti è l’uomo in più: sfiora il gol e serve l’assist a Olivieri.

Angella 7: nel primo tempo concede solo una conclusione a Novakovich, lasciato poi solo nella ripresa quando si divora la rete che avrebbe potuto riaprire una partita dominata dal Perugia.

Sgarbi 7.5: sicuro in difesa, anche quando entra un cliente difficile come Charpentier. Nella ripresa tenta anche la via della rete.

Burrai 6.5: dal suo lancio per de Luca arriva il pasticcio dei Canarini che porta al vantaggio. Andamento lento, ma anche piede felpato: quando si aprono gli spazi, con due attaccanti mobili davanti, può essere determinante (35′ st Rosi 6: entra per presidiare la fascia destra che gli lascia un Ferrarini stremato. Ci mette anche l’esperienza)

Santoro 6.5: sta crescendo nelle ultime gare, soprattutto in personalità, prendendosi anche dei rischi.

Segre 6.5: solito lavoro oscuro, ma determinante in mezzo al campo.

Olivieri 7.5: bagno l’esordio al Curi (dove Alvini lo schiera titolare) con una rete in semirovesciata. In altre due occasioni Raveglia gli toglie la soddisfazione della doppietta. Molto mobile, utile anche quando gioca per la squadra (23′ st Matos 6: i piedi sono buoni, il ritmo è ancora troppo lento. Ma nel finale dà il suo contributo, tenendo in apprensione la retroguardia ciociara).

De Luca 8: trova in Olivieri la spalla ideale. I due si alternano nel proporsi per provare a concludere, ma anche nel fare a sportellate con i difensori avversari. In entrambe le reti ha il merito di crederci, approfittando dei disastri della retroguardia avversaria.

All. Alvini 8: dà fiducia a due giovani come Ferrarini e Olivieri contro una delle formazioni più quotate di questa Serie B. Entrambe le mosse sono azzeccate. Come la scelta, rischiosa, di privarsi di Kouan per avere in campo la qualità di Burrai e far giocare Santoro trequartista.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!