Gubbio, anziani isolati in casa dalla neve soccorsi dalla Polizia Provinciale - Tuttoggi

Gubbio, anziani isolati in casa dalla neve soccorsi dalla Polizia Provinciale

Redazione

Gubbio, anziani isolati in casa dalla neve soccorsi dalla Polizia Provinciale

Gio, 02/02/2012 - 15:24

Condividi su:


Gubbio,  anziani isolati in casa dalla neve soccorsi dalla Polizia Provinciale

Il Centro Operativo della Provincia di Perugia soccorre degli anziani in una casa isolata dalla neve. Il Centro Operativo dell’Ente (COP), che coordina la Polizia Provinciale e i settori della viabilità e della protezione civile, ha ricevuto stamani una segnalazione riguardante una abitazione che, a causa della neve, si trovava completamente isolata. L’abitazione è ubicata nei pressi della gola del Bottaccione vicino a Gubbio, in una zona molto impervia e, quindi, davvero difficile da raggiungere. Il gruppo operativo della Provincia ha immediatamente organizzato i soccorsi. Il personale dell’Ente ha raggiunto, con una motoslitta , la casa isolata dove sono state trovate delle persone anziane. I soccorritori hanno subito verificato le condizioni degli anziani, che risultavano buone, pur se notevolmente preoccupati a causa della situazione di isolamento e consapevoli delle difficoltà che avrebbero avuto i soccorritori per raggiungerli. Infatti, è stato necessario l’utilizzo delle motoslitte in dotazione al Corpo della Polizia Provinciale per intervenire, verificare la situazione e le effettive necessità degli anziani abitanti della casa isolata. Il personale della Provincia di Perugia ha disposto subito l’attivazione di un mezzo di sgombero della neve per ripristinare il collegamento dell’abitazione con la rete viaria. L’Ente, oltre a rispondere alle richieste di soccorso nelle zone più difficili da raggiungere, come in questo caso della gola del Bottaccione, e fronteggiare numerose richieste di emergenza, sta operando sull’intero territorio provinciale con 158 agenti tecnici. Gli agenti stanno lavorando senza sosta con sgombraneve, spargisale e furgoni di pronto intervento. Possono disporre di un totale di 60 mezzi. In dotazione agli agenti della Polizia Provinciale anche le autoslitte che servono per soccorsi in zone irraggiungibili. Agli uomini della viabilità si aggiungono gli agenti della Polizia Provinciale che, in queste giornate, sono in campo con 50 pattuglie e continuano ad operare anche nei 5 “cancelli” rimasti ancora attivi cioè le postazioni di vigilanza particolari, dislocate su punti sensibili della viabilità, dove sono contemporaneamente operativi agenti della polizia provinciale e le altre forze dell’ordine per verificare che i mezzi, in particolare quelli pesanti, siano dotati delle opportune catene o pneumatici da neve. Infatti, resta l’obbligo di transito con catene o gomme termiche. Intanto, è stata riaperta la S.R. 71 Umbro Casentinese, anche se come da bollettino di criticità emesso dalla Regione Umbria, alle ore 13, la situazione meteo risulta in peggioramento nelle prossime ore, soprattutto nella fascia appenninica, alta umbria ed eugubino gualdese.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!