Gubbio, adeguamento sismico per altri 4 poli scolastici | “Investimento senza precedenti”

Gubbio, adeguamento sismico per altri 4 poli scolastici | “Investimento senza precedenti”

L’annuncio del sindaco Stirati e dell’assessore Tasso “Tali risorse testimoniano massima attenzione che amministrazione dedica a sicurezza”

share

Altri quattro poli scolastici del Comune di Gubbio ricevono fondi per adeguamento sismico. A comunicarlo sono il sindaco Filippo Mario Stirati e l’assessore Alessia Tasso, che sottolineano la portata di un piano investimenti per edifici senza precedenti: “Il lavoro di progettazione che vede impegnati la nostra amministrazione e gli uffici tecnici viene di nuovo premiato con risorse importantissime, da destinare ad adeguamento sismico ed efficientamento energetico”.

Gli interventi richiesti vengono finanziati con fondi derivanti dal Por Fesr 2014-2020 e riguardano poli come l’Edificio scolastico (Materna e medie) di Via Perugina per un importo di 4 milioni 300 mila euro, la primaria di Villa Fassia con un investimento di circa 220 mila euro, la primaria di Torre Calzolari con un investimento di 250 mila e la secondaria Ottaviano Nelli per 675 mila euro

Un investimento di questa portata non c’è mai stato – concludono Stirati e Tasso – Finora, sono stati reperiti da altri enti, come Regione e Ministero, risorse aggiuntive al bilancio comunale per 10 milioni 400 mila euro in 4 anni, segno chiaro e inconfutabile dell’interesse primario e dell’attenzione che questa amministrazione ha dedicato al tema della sicurezza degli edifici che frequentano i nostri giovani ».

share

Commenti

Stampa