Gualdo Tadino e Valfabbrica, incontro sinergico tra i due sindaci - Tuttoggi

Gualdo Tadino e Valfabbrica, incontro sinergico tra i due sindaci

Davide Baccarini

Gualdo Tadino e Valfabbrica, incontro sinergico tra i due sindaci

Vertice tra Massimiliano Presciutti e Ottavio Anastasi su varie questioni riguardanti i due comuni limitrofi
Sab, 05/07/2014 - 13:06

Condividi su:


Grande volontà di collaborazione e dimostrazione di sinergia quella mostrata dal sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, e il primo cittadino di e Valfabbrica, Ottavio Anastasi. I due, infatti, si sono incontrati per affrontare vari argomenti riguardanti i due comuni limitrofi.

Perugia-Ancona – Su tutti è spiccata la questione della Perugia-Ancona. Nel tratto di competenza dell’Anas, la Casacastalda-Valfabbrica, i lavori procedono con la ditta Carena, che opera con il concordato in continuità. Pur essendo rispettati i tempi del contratto, però, dal confronto è emerso che esistono alcune criticità per quanto riguarda la fase pre-concordato, soprattutto da parte delle aziende locali, piccole e grandi, che avrebbero viste soddisfatte le proprie richieste solo in percentuali minime.

Per quanto riguarda il tratto Valfabbrica-Pianello, invece, risulta che l’attuale commissario di Impresa, Daniela Saitta, avrebbe intenzione di affidare porzioni di lavori (per diversi milioni di euro) ad alcune ditte non umbre. Quello che i due sindaci hanno chiesto al commissario Saitta è di coinvolgere ditte locali, qualificate e adeguate agli interventi da effettuare, per assicurare una ricaduta occupazionale ed economica sul territorio coinvolto nei lavori.

Diga sul Chiascio – Altro tema affrontato, sempre riguardante il coinvolgimento di ditte locali, è stata la diga sul Chiascio, opera definita “strategica per tutta l’Umbria”. Qui è emerso che il Tar dell’Umbria avrebbe affidato i lavori, salvo ricorsi, al consorzio terzo classificato nella gara indetta dall’Ente Acque Umbria-Toscana, che coinvolge ditte del nord Italia.

Sanità – Si è parlato anche dell’Ospedale di Gubbio-Gualdo, a cui gran parte della popolazione di Valfabbrica fa riferimento, e dei servizi di medicina del territorio. Entrambi i sindaci hanno concordato che il prossimo piano sanitario regionale debba prestare la dovuta attenzione sia alla struttura di Branca ma anche, appunto, alla medicina del territorio che non deve arretrare in questo comprensorio.

Energia – Infine si è parlato anche della cosiddetta “democrazia energetica”, ovvero poter migliorare l’efficientamento di edifici privati attraverso un bando congiunto tra i due Comuni, che vede l’intervento di partnership a livello nazionale nel campo energetico.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!