Giovanni Faloci testimonial dei Centri estivi 2020 | Inaugurato campo di padel - Tuttoggi

Giovanni Faloci testimonial dei Centri estivi 2020 | Inaugurato campo di padel

Davide Baccarini

Giovanni Faloci testimonial dei Centri estivi 2020 | Inaugurato campo di padel

Alla presentazione di stamattina anche il discobolo azzurro, Ignozza (Coni) "Città di Castello punto di riferimento umbro per lo sport"
Gio, 02/07/2020 - 15:18

Condividi su:


Giovanni Faloci testimonial dei Centri estivi 2020 | Inaugurato campo di padel

Tutto esaurito nelle iscrizioni, con 600 bambini già prenotati per le prime 7 settimane ai Centri Estivi Sportivi Polisport, certificati anche quest’anno dal marchio di qualità Educamp del Coni e promossi in collaborazione con la Cooperativa la Rondine, presentati in conferenza stampa stamattina al Centro Belvedere.

Testimonial d’eccezione

Testimonial d’eccezione Giovanni Faloci, discobolo tifernate più volte campione italiano e azzurro ai Mondiali, Europei e Universiadi, tra i primi sportivi a riprendere gli allenamenti durante l’emergenza Covid-19 proprio nella pista di atletica tifernate “Angiolo Monti” di Città di Castello, dove tuttora si allena per le Olimpiadi 2021. “Riprendere a fare sport è un sogno che nella nostra città, grazie ai Centri Estivi, possono tornare a coltivare tantissimi giovani, rispettando regole e distanze”, ha detto Faloci sottolineando le grandi opportunità di sport riservate a bambini e ragazzi negli impianti del Centro Belvedere.

Nuovo campo di Padel

Un complesso, quest’ultimo, che si è arricchito anche del nuovo impianto di Padel, realizzato da Sogepu con un investimento di 34 mila euro, inaugurato proprio stamattina alla presenza delle massime autorità sportive locali e regionali. Tra i primi a testare il nuovo terreno da gioco è stato il fiduciario regionale per il Padel della FIT Roberto Tenerini, che ha espresso “la soddisfazione della federazione per l’impulso alla promozione della disciplina che viene da Città di Castello, nell’ambito di un lavoro che su scala umbra è partito da 4 anni per diffonderne la pratica nella prospettiva della sua inclusione tra gli sport olimpici”.

Certificazione Educamp

Città di Castello si conferma anche nel difficile contesto dell’emergenza da Covid-19 come un punto di riferimento in Umbria per la pratica sportiva”, ha sottolineato il presidente del Coni Domenico Ignozza, che ha ringraziato pubblicamente l’assessore allo Sport Massimo Massetti e l’amministrazione comunale tifernate “per una sensibilità e una passione per lo sport non comuni, che da sempre fanno di questa città e della sua impiantistica sportiva un laboratorio d’eccellenza per i progetti del Coni”.

Ignozza ha rimarcato con soddisfazione come “la certificazione Educamp dei Centri Estivi Sportivi Polisport rappresenti per i giovani e per le loro famiglie una garanzia di qualità e sicurezza,”. A dichiarare “orgoglio e soddisfazione per aver centrato l’obiettivo di riaprire gli impianti sportivi ed essere riusciti a dare una risposta in termini di servizi alle famiglie e ai giovani,” sono stati l’assessore allo Sport Massimo Massetti e il presidente di Polisport Stefano Nardoni, che hanno presentato la formula 2020 dei Centri Estivi Sportivi, organizzati nel pieno rispetto delle disposizioni anti Covid-19.

Il presidente della sezione umbra della Federazione Italiana Nuoto Mario Provvidenza ha parlato di Città di Castello come di “un’oasi di eccellenza per il nuoto, con una impiantistica di alto livello che è di esempio per dimostrare che la piscina è un ambiente salubre e sicuro, in grado di offrire tutte le garanzie di igiene anche nell’emergenza da Covid-19”.

I Centri Estivi Sportivi

La gestione della fase 3 dell’emergenza da Coronavirus ha reso necessario rivedere la formula delle attività, nell’ambito di un progetto rivolto ai bambini da 6 a 13 anni definito con il Comune di Città di Castello nel rispetto delle disposizioni del Governo. Oltre all’applicazione di tutte le misure finalizzate alla tutela della salute pubblica, la novità principale è stata quella dell’introduzione di una limitazione a 84 utenti a settimana del numero massimo di partecipanti (in precedenza senza soglia), che ridimensionerà la quota finale di adesioni rispetto all’anno scorso, quando gli iscritti erano stati complessivamente quasi 1.000.

Partite il 15 giugno, le attività organizzate al Centro Sportivo Belvedere sono aperte fino al 5 settembre a 12 gruppi a settimana, composti da 7 bambini ciascuno. Ogni gruppo ha un educatore che coordina le attività seguendo un programma prestabilito dal referente di Polisport Daniele Giambi, per la parte sportiva, e dal responsabile della cooperativa La Rondine Marco Romanelli, per la parte ludico-ricreativa.

A seguire i bambini sono 12 educatori della cooperativa, più 12 istruttori qualificati per ogni disciplina sportiva: nuoto, calcio, basket, volley, tennis, scherma, canoa, atletica leggera. Tutti gli operatori sportivi impegnati nelle attività sono sottoposti al protocollo anti Covid-19, che prevede visita medica e test sierologico.

Le opzioni

Il programma delle attività prevede tutti i giorni nuoto, più altri due sport a rotazione ogni mattina, mentre il pomeriggio è riservato alle iniziative ludico-ricreative. Il modello 2020 prevede le formule part-time (con uscita alle ore 12.30); part-time più pranzo (con uscita alle ore 14); full-time più pranzo (con uscita alle 18.30). L’accoglienza mattutina è programmata dalle ore 7.30 alle ore 9.00 per tutte le formule dei centri estivi. All’ingresso viene effettuato un triage per i bambini con autocertificazione del genitore, misurazione della temperatura corporea, disinfezione delle mani.

Restano ancora posti disponibili per le ultime settimane di attività in programma dal 3 agosto: chi fosse interessato può rivolgersi a Polisport presso il front-office della piscina comunale di via Engels (telefono 075.8550785).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!