Giovane picchia la ragazza e poi i carabinieri: arrestato

Giovane picchia la ragazza e poi i carabinieri: arrestato

Redazione

Giovane picchia la ragazza e poi i carabinieri: arrestato

Raptus d'ira di un 25enne a Ponte San Giovanni | Cure ospedaliere per la ragazza e per due militari
Ven, 29/05/2020 - 20:51

Condividi su:


Giovane picchia la ragazza e poi i carabinieri: arrestato

Giovane picchia la ragazza e poi se la prende coni carabinieri. Dopo essere stato arrestato il 25enne è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’aggressione è avvenuta a Ponte San Giovanni.

Ad arrestare il 25enne, incensurato, i carabinieri della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Perugia, unitamente a quelli della Stazione di Ponte San Giovanni.

L’aggressione a Ponte San Giovanni

I militari del maggiore Pierluigi Satriano sono intervenuti a Ponte San Giovanni per una segnalata aggressione in strada di una ragazza, 25enne italiana, a opera del suo compagno.

Giunti sul posto, nel tentativo di sedare gli animi e riportare la calma, i carabinieri hanno dovuto fronteggiare il giovane che, colto da un raptus d’ira e dopo aver realmente aggredito fisicamente per futili motivi la propria compagna, si è scagliato contro gli operanti, facendone scaturire una colluttazione. Al termine della quale il ragazzo è stato immobilizzato ed arrestato.

Cure mediche per la ragazza e per due carabinieri

Visitati da personale sanitario del locale ospedale “Santa Maria della Misericordia”, i due militari hanno riportato prognosi di 10 giorni, mentre la ragazza vittima dell’aggressione una prognosi di 5 giorni.

La condanna

All’esito della celebrazione del rito direttissimo, svoltosi nella mattinata odierna, il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha condannato il ragazzo, con patteggiamento, alla pena, sospesa, di mesi 2 e giorni 25 di reclusione.


Condividi su: