Garante detenuti Umbria, proposta con Unipg contro abbandono - Tuttoggi

Garante detenuti Umbria, proposta con Unipg contro abbandono

Redazione

Garante detenuti Umbria, proposta con Unipg contro abbandono

Proposta ai prossimi stati generali / Laureandi, specializzandi e titolari di cattedra al servizio della collettività
Ven, 30/01/2015 - 15:22

Condividi su:


Il detenuto quando finisce in galera non ha più un legale di riferimento, in qualche modo viene ‘abbandonato’ di fronte alla pena definitiva. Ecco perchè ai prossimi Stati Generali proporrò una sorta di Mutua Giuridica per il detenuto, da attuarsi in collaborazione con le Università”. E’ quando ha detto il Garante dei detenuti dell’Umbria, Carlo Fiorio, a margine dell’incontro Interregionale dei Garanti per preparare il terreno degli Stati Generali.
Fiorio, titolare della cattedra di diritto processuale penale a Perugia, spiega che ”se un pò in tutte le carceri italiane il problema del sovraffollamento va diminuendo, resta tuttavia alto il problema della vivibilità all’interno degli istituti di pena. Il Garante può fare molto ma la sua figura non basta a risolvere i problemi: ecco perchè proporrò l’istituzione di una tutela legale del detenuto come fosse la sanità pubblica, tra enti delegati e certificati: un patrocinio che ha la sua più logica e naturale definizione nelle università. Laureandi, specializzandi o titolari di cattedra, al servizio della collettività dentro le carceri: la proposta – chiarisce il professor Fiorio – non ha niente a che vedere con l’avvocato d’ufficio, è altra cosa. E’ un servizio pubblico sotto controllo, a carico del detenuto e dell’amministrazione pubblica”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!