"Francesco Toscano", approvato progetto fattibilità ma tempi ancora lunghi

“Francesco Toscano”, approvato progetto fattibilità ma tempi ancora lunghi

Redazione

“Francesco Toscano”, approvato progetto fattibilità ma tempi ancora lunghi

Mar, 21/09/2021 - 14:52

Condividi su:


Ok al commissario al progetto di fattibilità per il miglioramento sismico della scuola elementare "Francesco Toscano" di Spoleto, gara forse nel primo semestre 2022

Posto finalmente un tassello importante per la ricostruzione post sisma della scuola primaria “Francesco Toscano” di Spoleto. Ma i tempi per la sua riapertura appaiono ancora lunghi.

E’ stato infatti approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica per il miglioramento sismico della scuola di via Cerquiglia. L’ipotesi progettuale, che ha ricevuto l’ok del commissario straordinario del Comune di Spoleto Tiziana Tombesi la scorsa settimana, prevede l’isolamento sismico dell’edificio.

Alla “Francesco Toscano” isolatori nelle fondazioni

Nello specifico si tratta di un intervento che consentirà di inserire dei “isolatori” a livello delle fondazioni, con l’obiettivo di limitare, in caso di scosse sismiche, l’energia meccanica trasmessa dal terreno alla costruzione.

La procedura, seguita dagli uffici della direzione “Ricostruzione sisma 2016” del Comune di Spoleto, prevede ora l’acquisizione del progetto definitivo ed esecutivo da parte della società di ingegneria Exup srl di Umbertide, che avrà tempo 72 giorni per la presentazione degli elaborati tecnici (48 per il progetto definitivo e 24 per l’esecutivo).

Edificio vincolato, gara forse nel primo semestre 2022

Una tempistica che andrà rivalutata nelle prossime settimane, sia alla luce dell’approvazione del progetto esecutivo in conferenza regionale, sia tenendo conto dei controlli e delle verifiche che dovranno essere effettuate dalla Soprintendenza (l’edificio della “Francesco Toscano” è un bene vincolato) e dall’Ufficio Speciale Ricostruzione (USR).

Ad oggi, pur non avendo ancora un cronoprogramma degli interventi (verrà presentato con il progetto definitivo e esecutivo), si ritiene che la gara per l’affidamento dei lavori possa essere pubblicata entro il primo semestre del 2022. L’intervento è stato finanziato con i contributi sisma 2016 per un importo di oltre 3 milioni di euro (precisamente 3.110.400 euro).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!