Foligno, ecco le nuove deleghe degli assessori

Foligno, ecco le nuove deleghe degli assessori

Al via la seconda fase della legislatura Mismetti I Alla Grassilli fondi europei e semplificazione, a Patriarchi il Centro Storico, il sindaco si occuperà del Personale

share

Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ha firmato il decreto che attribuisce le deleghe al nuovo assessore Cristina Grassilli e ridefinisce il quadro generale delle deleghe assessorili.

Vicesindaco Rita Barbetti: cultura, scuola, alta formazione, politiche di genere; assessore Graziano Angeli: lavori pubblici, attività manutentive e relativi rapporti con la società in house, mobilità e traffico, politiche per il risparmio energetico, rapporti con centri frazionali e territorio montano;

assessore Emiliano Belmonte: edilizia privata, ricostruzione post sismica, protezione civile, politiche ambientali;

assessore Maura Franquillo: politiche sociali, iniziative per la pace e la memoria, iniziative per la tutela degli animali, edilizia residenziale e pubblica;

assessore Cristina Grassilli: programmi e fondi europei, cooperazione internazionale, comunicazione e rapporti con il cittadino, semplificazione e informatizzazione; assessore Giovanni Patriarchi: turismo, sviluppo economico e innovazione, agricoltura, piano di sviluppo rurale, agenda urbana, rapporti con il consiglio comunale, rapporti con il centro storico;

assessore Elia Sigismondi: bilancio, patrimonio, tributi, piano città, rapporti con le società partecipate, urbanistica.

al sindaco restano in capo direttamente le seguenti materie: sport e impiantistica sportiva, polizia municipale, sanità, gemellaggi, personale e organizzazione, anticorruzione e trasparenza, rapporti per lo sviluppo legato alla nuova strada statale 77, e ogni altra materia non espressamente delegata dal decreto odierno.

Prima della revoca della nomina dell’assessore Silvia Stancati, le deleghe erano così attribuite:

al sindaco Nando Mismetti la competenza diretta su sport, polizia municipale, sanità, legale, gemellaggi, organizzazione;

vicesindaco: Rita Barbetti: cultura, scuola, alta formazione;

assessore Graziano Angeli: lavori pubblici, rapporti con la società Quadrilatero, impiantistica sportiva, politiche ambientali, rapporti con i centri frazionali e territorio montano;

assessore Emiliano Belmonte: edilizia privata, completamento ricostruzione post sisma, mobilità, protezione civile, politiche per il risparmio energetico, rapporti con il centro storico, semplificazione e informatizzazione;

assessore Maura Franquillo: politiche sociali, iniziative per la pace e la memoria, iniziative per la tutela degli animali, edilizia residenziale e pubblica;

assessore Giovanni Patriarchi: turismo, sviluppo economico, Puc 2, agricoltura, piano di sviluppo rurale, fondi europei, rapporti con il consiglio comunale;

assessore Elia Sigismondi: bilancio, patrimonio, tributi, piano città, rapporti con le società partecipate, urbanistica;

assessore Silvia Stancati: personale, politiche di genere, servizi demografici e rapporti con il cittadino, cooperazione internazionale, trasparenza, rapporti con la polizia municipale.

share

Commenti

Stampa