Foligno Calcio, la società analizza il difficile momento della squadra. In 9 partite 0 vittorie - Tuttoggi

Foligno Calcio, la società analizza il difficile momento della squadra. In 9 partite 0 vittorie

Redazione

Foligno Calcio, la società analizza il difficile momento della squadra. In 9 partite 0 vittorie

Mer, 26/10/2011 - 09:22

Condividi su:


Ieri pomeriggio, presso la Sala Stampa degli Impianti Sportivi di Campo di Marte, la società del Foligno Calcio ha tenuto una conferenza stampa per parlare del difficile momento che la squadra sta attraversando dal punto di vista dei risultati. Hanno partecipato il direttore generale, Federico Cherubini, accompagnato dal responsabile dell’Area Tecnica, Marcello Pizzimenti, e dal capitano della prima squadra, Matteo Coresi.

“Abbiamo voluto questo incontro per assumerci le responsabilità del difficile momento che sta attraversando la nostra squadra e per sollevare, dalle stesse, il presidente Zampetti, la famiglia Diotallevi e gli altri investitori, compresi gli sponsor come la Pizeta Pharma e le altre aziende come Koinon e NCM che hanno scelto di legare i propri marchi a quello del Foligno Calcio” ha affermato Cherubini. “Questo – ha proseguito il dg – è il momento forse più basso della nostra storia dal punto di vista dei risultati; abbiamo commesso degli errori che paghiamo ma lo abbiamo fatto in buona fede, convinti di aver costruito una squadra all’altezza con diverse pedine sì giovani ma che, in molti casi, avessero già maturato esperienza in Lega Pro. Voglio dire a tutti che se è vero che le responsabilità sono le nostre in primis, poi di squadra e tecnici, noi non abbiamo alcuna intenzione di mollare, dobbiamo difendere, e lo faremo strenuamente, tutto quanto abbiamo costruito insieme alla società in questi dieci anni di lavoro e sacrifici. Abbiamo anche il benestare del presidente per intervenire sul mercato e provvederemo a farlo, a patto di poter inserire in rosa giocatori reputati in grado di innalzare il tasso tecnico. Non mi sembra il momento di parlare di salvezza, punti o classifica in generale; dico solo che è giunto il momento di recuperare la dignità e che, d’ora in poi, lavoreremo ancora più uniti per centrare quanto ci viene richiesto e salvaguardare il patrimonio Foligno Calcio, un bene cittadino. Chi non si sentirà all’altezza e non avrà le motivazioni per remare in questa direzione sarà tagliato fuori: è un nostro dovere resettare e ricominciare, lo dobbiamo al presidente, alla società, agli sponsor e alla città. A scanso di equivoci voglio ribadire che le condizioni per lavorare ci sono tutte e il Foligno continuerà a fare tutto quanto nelle sue possibilità per riprendersi quanto in queste prime settimane di stagione si sta perdendo, a tutti i livelli”.

Dello stesso avviso il capitano Coresi che si è espresso a nome di tutta la squadra: “le colpe sono le nostre. In estate mi ero complimentato con il direttore per le operazioni di mercato e l’allestimento della squadra, reputata anche da me all’altezza di una salvezza in Prima Divisione. Da parte di noi giocatori – ha aggiunto – vorrei ribadire le scuse ufficiali per la prestazione di domenica scorsa contro il Foggia e per questo avvio disastroso; lo dobbiamo alla società e ai nostri tifosi che hanno assistito ad uno spettacolo spiacevole. Qui si parla di lavoro, la società fino ad oggi ci ha protetto e vorrei aggiungere che ci ha messo nelle migliori condizioni per fare i calciatori visto che attualmente al Foligno non manca nulla, ma è giunto il momento di dare una risposta sul campo, per noi stessi e per chi con il Foligno Calcio ci lavora visto che non sono solo i giocatori. Non abbiamo ancora dimostrato quanto avremmo potuto, è l’ora di guardarsi negli occhi e far vedere quali sono le nostre qualità”.

A chiudere l’incontro il direttore tecnico Pizzimenti: “bisogna osare – ha esordito –, abbiamo commesso errori a più livelli ma adesso si deve ripartire e alla fine della stagione tracceremo un bilancio. Avevamo costruito la squadra puntando su obiettivi ben precisi e non avevamo alcuna indicazione nel dover scegliere soltanto calciatori giovani così, giusto perché ci venivano proposti. Come affermato prima da Cherubini – ha aggiunto – abbiamo portato in Umbria calciatori nei quali credevamo e che già fornivano curriculum appetibili per la Prima Divisione. Dobbiamo ripartire con coraggio, se troveremo poi innesti giusti li attueremo, ma la soluzione deve avvenire soprattutto dall’interno, dalla volontà e dignità di tutti, giocatori e operatori del Foligno Calcio. Sono d’accordo con il dg, ci uniremo ancora di più perché abbiamo la nostra storia e questo decennale da difendere con tutti noi stessi”.
Il Foligno Calcio comunica la terna arbitrale designata per dirigere il match in programma domenica 30 ottobre contro la Pro Vercelli e valevole come decima giornata del campionato di Prima Divisione – Girone A.

Pro Vercelli – Foligno
ARBITRO: Ivano PEZZUTO (Lecce);
ASSISTENTE 1: Luca MONDIN (Treviso);
ASSISTENTE 2: Alessio GUARISCHI (Lodi).

La società rende inoltre note le decisioni del Giudice Sportivo, Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell'A.I.A. Roberto Calabassi, deliberate nella seduta del 24 – 25 ottobre 2011. Fermato per un turno il difensore Alessandro Tuia, espulso (somma di ammonizioni) nel corso della gara con il Foggia. Si rende noto, inoltre, che è stata comminata un’ammenda di euro 2.500,00 alla società perché, nel corso di Foligno – Foggia del 23 ottobre, propri sostenitori intonavano cori offensivi ed inneggianti alla discriminazione territoriale verso l'opposta tifoseria ed offensivi verso l'arbitro.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!