Fiamme Gialle sequestrano beni mobili e immobili a imprenditore di Gubbio. Evasa Irpef per oltre 200mila euro - Tuttoggi

Fiamme Gialle sequestrano beni mobili e immobili a imprenditore di Gubbio. Evasa Irpef per oltre 200mila euro

Redazione

Fiamme Gialle sequestrano beni mobili e immobili a imprenditore di Gubbio. Evasa Irpef per oltre 200mila euro

Gio, 16/02/2012 - 10:21

Condividi su:


Fiamme Gialle sequestrano beni mobili e immobili a imprenditore di Gubbio. Evasa Irpef per oltre 200mila euro

I Finanzieri della Tenenza di Gubbio a conclusione di una articolata indagine sull'evasione di Iva e Irpef, affidata dalla Procura della Repubblica di Perugia e sotto il coordinamento del Comando Provinciale, hanno eseguito un ulteriore sequestro preventivo a un noto imprenditore operante nel settore della plastica, indagato per violazione dell’art. 10 ter del D.lvo 74/2000. per un importo totale di 224mila euro. Il sequestro comprendeva 4 unità immobiliari ubicate a Pietralunga (PG) e conti correnti bancari e libretti postali per un importo di 21mila euro.
Una mirata e accurata attività investigativa che prevede l'acquisizione degli elementi patrimoniali delle persone indagate, ha permesso il provvedimento del sequestro che compensa per quanto possibile il mancato versamento di ingenti somme di denaro a titolo di IVA e/o ritenute IRPEF.

Complessivamente nel territorio, le diverse attività di servizio eseguite dalla Guardia di Finanza nel periodo da ottobre 2011 al febbraio 2012, hanno permesso di sottoporre a sequestro preventivo per equivalente, finalizzato alla confisca, beni mobili ed immobili per un importo complessivo pari ad Euro 2.113.998,00. Le misure cautelari reali hanno interessato sei imprenditori Umbri ai quali sono stati sequestrati nr. 21 unità immobiliari per un controvalore di Euro 1.705.355,58, quattro quote societarie per un controvalore di Euro 329.120,00, due titoli obbligazionari per un controvalore di Euro 35.000,00, sei conti correnti bancari per un controvalore di Euro 19.029,04, quattro libretti di deposito di Poste Italiane per un controvalore di Euro 18.494,72, un motociclo per un controvalore di Euro 3.825,00, un fondo di previdenza complementare per un controvalore di Euro 3.173,66.

I

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!