Ferentillo, Intervalli e Arci organizzano l'evento "Mischiamoci. Ferentillo – Africa a Km 0" - Tuttoggi

Ferentillo, Intervalli e Arci organizzano l'evento “Mischiamoci. Ferentillo – Africa a Km 0”

Redazione

Ferentillo, Intervalli e Arci organizzano l'evento “Mischiamoci. Ferentillo – Africa a Km 0”

Mer, 12/12/2012 - 15:13

Condividi su:


In occasione della giornata internazionale dei diritti dei migranti domenica 16 dicembre l'associazione Intervalli in collaborazione con Arci promuovono l'evento 'Mischiamoci. Ferentillo – Africa a Km 0'.
Si tratta di una giornata dedicata all'integrazione calendarizzata dalle ore 16 del pomeriggio e che proseguirà fino a serata inoltrata. L'intento è quello di favorire la collaborazione tra residenti della Valnerina e ospiti di nazionalità africana che hanno soggiornato a Ferentillo presso l'ostello comunale negli ultimi due anni, tutto questo attraverso l'espediente della cucina collettiva e la proiezione del documentario 'Inshallah' di Riccardo Tappo che vede i ragazzi africani come protagonisti.
In agenda la giornata prende il via con la scelta del menù da proporre a quanti vorranno partecipare alla serata di beneficenza.
A seguire la visone del reportage video che racconta la storia del gruppo di migranti africani ed asiatici fuggiti dalle rivolte della primavera araba tunisina e libica del 2011 diretto dal ternano Riccardo Tappo.
Verrà poi insinuato un dibattito a riguardo della tematica della migrazione a cui parteciperanno oltre al presidente dell'associazione Intervalli Simone Scaccetti anche il sindaco di Ferentillo Paolo Silveri, Francesco Camuffo dell'Arci, Riccardo Tappo autore di Inshallah e Marcello Ricci autore del libro 'Lavventura dei diritti umani'.
'Intervalli, con lo scopo di promuovere la valorizzazione del territorio e delle sue risorse ha creduto dI fondamentale importanza dare risalto ad una esperienza importante per il territorio della Valnerina come quella di ospitare i ragazzi rifugiati. Domenica speriamo sia l'occasione di coinvolgere i cittadini ferentillesi e non in una dinamica di conoscenza reciproca che possa avvicinare le due culture, quella italiana e quella africana, attraverso la condivisione di pietanze dalle origini lontane e una serata musicale che possa essere di incentivo all'amicizia' queste le parole del presidente dell'associazione Intervalli.
L'appuntamento è alle 16 di domenica 16 dicembre alla taverna del paese di Ferentillo sulla S.S. Valenrina all'altezza della località Matterella.

Il programma:

Proiezione di Inshallah documentario che racconta la storia di un gruppo di migranti africani ed asiatici fuggiti dalle rivolte della primavera araba tunisina e libica del 2011 diretto dal ternano Riccardo Tappo. A seguire serata d’integrazione con i ragazzi tunisini, malinesi, nigeriani e bengalesi ospitati nel paese della Valnerina. Cena con pietanze caratteristiche africane, cucina collettiva concerto e dibattito.

16.00 Incontro per la preparazione delle pietanze etniche, presso i locali della Taverna del paese.

18.00 Proiezione del documentario Inshallah presso i locali della scuola elementare in loc. Matterella.

A seguire dibattito in cui interverranno, Paolo Silveri (sindaco di Ferentillo) Francesco Camuffo (ARCI), Marcello Ricci (autore de “L'avventura dei Dirtitti Umani”, presidente Associazione Culturale “Progetto…”) e Riccardo Tappo (autore di Inshallah).
Modera l'incontro Valentina Capati.

20.00 Cena etnica di beneficenza, presso i locali della Taverna del paese.

22.00 Serata musicale con Narayan & the Reptilians

A cura dell’associazione di promozione sociale Intervalli
I proventi della cena saranno devoluti in beneficenza.

Per info: 328 8280122 , 3476892689

Si ringrazia Altromercato, ARCI, Comune di Ferentillo, Proloco di Ferentillo, Banda Musicale Furio Miselli.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!