‘Farmacie Tifernati’ dona nuovo defibrillatore all’Istituto comprensivo “Alberto Burri”

‘Farmacie Tifernati’ dona nuovo defibrillatore all’Istituto comprensivo “Alberto Burri”

La società partecipata del Comune consegna alla scuola di Trestina l’11° dispositivo del Comune tifernate

share

Alla ripresa delle lezioni i 450 studenti dell’Istituto Comprensivo Alberto Burri di Trestina avranno a disposizione un nuovo defibrillatore. L’apparecchiatura di ultima generazione, che sostituirà la precedente ormai giunta a fine vita operativa, è stata donata ieri mattina (venerdì 10 agosto) da Farmacie Tifernati, società partecipata del Comune arrivata all’11° dispositivo salvavita consegnato nel territorio con un investimento complessivo di 17 mila euro.

Garantire nei luoghi frequentati dai giovani e dalla cittadinanza in generale la presenza di strumenti salvavita è un gesto di civiltà che ci permette di costruire un contesto di sicurezza per la collettività di fondamentale importanza”, ha affermato il vice sindaco con delega alle società partecipate Michele Bettarelli durante la cerimonia di consegna, nel ringraziare Farmacie Tifernati “per la particolare sensibilità con cui è intervenuta in questi mesi a supporto delle esigenze di dotare la nostra comunità di queste indispensabili attrezzature”.

A donare personalmente il defibrillatore nelle mani della dirigente scolastica Chiara Grassi è stato l’amministratore unico di Farmacie Tifernati Lazzaro Gaudenzi Fiorucci, accompagnato dal direttore generale Luca Mancini, alla presenza degli assessori Luciana Bassini e Rossella Cestini e del presidente di Polisport Angelo Monaldi.

Il dispositivo salvavita, collocato all’ingresso della sede di Trestina dell’Istituto Comprensivo Burri in via Raffaello Lambruschini, sarà anche a servizio della palestra del complesso scolastico, gestita da Polisport a supporto dell’attività delle società sportive locali. “Per noi questa donazione significa davvero molto, perché assicura la massima tranquillità alle famiglie e agli studenti che frequentano la nostra scuola”, ha sottolineato la dirigente Grassi, nel ringraziare il Comune e Farmacie Tifernati per aver risposto positivamente all’esigenza dell’istituto.

share

Commenti

Stampa