“Emozioni tra le righe”, a Passignano 7 incontri letterari per conoscere e riflettere - Tuttoggi

“Emozioni tra le righe”, a Passignano 7 incontri letterari per conoscere e riflettere

Redazione

“Emozioni tra le righe”, a Passignano 7 incontri letterari per conoscere e riflettere

Si parte sabato 15 febbraio con Marco Pareti. Pasquali e Cipolloni: “La lettura è una forma di valorizzazione del territorio”
Gio, 13/02/2020 - 10:32

Condividi su:


“Emozioni tra le righe”, a Passignano 7 incontri letterari per conoscere e riflettere

Al via a Passignano “Emozioni tra le righe”, sette appuntamenti culturali con l’autore voluti dall’Amministrazione comunale per favorire la diffusione del libro ed il piacere della lettura.

“Passignano paese che legge e che fa della lettura una forma di valorizzazione del territorio e delle eccellenze locali – spiega l’assessore comunale alla cultura Paola Cipolloni -: sono questi gli obiettivi che ci si è posti pensando, tra l’altro, di avvicinare agli eventi in programma un pubblico più eterogeneo possibile capace di coinvolgere anche i più giovani, purtroppo sempre più spesso lontani dal magico mondo della lettura e da tutto ciò che essa può evocare e sviluppare in termini di conoscenze e competenze”.

“Emozioni tra le righe” propone una serie di incontri con l’autore per animare i pomeriggi di una stagione caratterizzata da ritmi ancora lenti e per farne occasione di dibattito e riflessione sui tanti temi proposti.

“D’altronde – fa notare Cipolloni – la nostra realtà conosce già da tempo un importante evento estivo, qual è il café letterario di ”Isola del libro Trasimeno” che con convinzione intendiamo sostenere anche quest’anno, per offrire alla cittadinanza tutta e agli ospiti del nostro territorio appuntamenti di elevata qualità culturale”.

“Confermiamo un esperimento già riuscito lo scorso anno e che sta prendendo sempre più corpo – dichiara il sindaco Sandro Pasquali -. Il Comune insieme e al fianco dei protagonisti del territorio, per favorire uno sviluppo culturale di tutta la nostra comunità”.

La rassegna, che prenderà le mosse sabato 15 febbraio alle ore 17 con la presentazione de “La ragazza del canneto” (Armando Editore”) di Marco Pareti, mette al centro dell’attenzione il Trasimeno. Trasimeno quale contesto in cui si muovono personaggi di carta, si intrecciano relazioni o da cui partono storie avvincenti; sfondo sociale, storico e culturale in cui si inseriscono importanti pagine della Storia nazionale; luogo di origine o di approdo degli autori che hanno accettato il nostro invito ed ai quali va un sentito e sincero ringraziamento.

Dopo Pareti, il 22 febbraio sarà la volta di Maria Grazia Giannini con la sua pubblicazione “Ascoltare per sentire” (Editoria Sociale), mentre il 29 febbraio Oscar Bigarini presenterà “Il bracciale e il pozzo etrusco” (Ed. Realibri Pegaso). Si proseguirà poi il 7 marzo quando Barbara Baffetti poterà a Passignano “Pietro e i bulli. Ma che c’entro io?” (Ed. Buk Buk); il 14 marzo con Riccardo Lestini e il suo libro “Firenze un film” (Ed. Fogliodivia); il 21 marzo con Luciano Taborchi che si occuperà della figura di Raffaele Marchesi; il 28 marzo con Lorenzo Lanari e il suo “Il volo dell’ape” (Ed. Graphe.it).

Tutti gli incontri si tengono nella Sala consiliare di Passignano.


Condividi su:


Aggiungi un commento