Emergenza Covid, per ora tanto lavoro e niente festa per i 30 anni della Misericordia

Emergenza Covid, per ora tanto lavoro e niente festa per i 30 anni della Misericordia

Redazione

Emergenza Covid, per ora tanto lavoro e niente festa per i 30 anni della Misericordia

Lun, 28/12/2020 - 19:08

Condividi su:


Circa 5mila volontari sono stati svolti 2575 servizi: consegne a casa di alimenti e farmaci, triage all’ospedale di Castiglione e alla centrale Enel di Pietrafitta, trasferimenti per dialisi anche di sospetti positivi

L’emergenza Covid non consente festeggiamenti per i 30 anni dalla fondazione della Confraternita di Misericordia di Magione. Ma l’attività di tutti confratelli si è fatta ancora più intensa in questo periodo di emergenza sanitaria, come spiega il no eletto governatore Fabrizio Alunni: “In occasione della nostra tradizionale festa del 6 gennaio dello sorso anno – fa sapere il governatore – avevamo festeggiata in forma ridotta il trentennale della nostra fondazione sperando in una grande festa l’11 di luglio, la Confraternita venne formalmente istituita l’11 luglio del 1990. Purtroppo l’emergenza sanitaria non l’ha permesso ma la nostra attività in favore della cittadinanza non si è mai interrotta anzi è ulteriormente aumentata proprio in conseguenza del difficile momento che stiamo vivendo. Il Covid-19 continua a penalizzarci anche se speriamo che sia arrivato al suo colpo di coda ma, purtroppo, visto il permanere dell’emergenza sanitaria, abbiamo dovuto annullare anche la festa del 6 gennaio 2021”.

Per quello che riguarda le attività effettuate con l’impiego di circa 5mila volontari sono stati svolti 2575 servizi tra cui 209 le consegne a casa di alimenti, 244 per la consegna di farmaci sempre presso le abitazioni, 155 i triage all’ospedale di Castiglione del lago e 140 alla centrale Enel di Pietrafitta, 123 i trasferimenti per dialisi tra cui anche quelli di sospetti positivi.
“Quello che posso assicurare – aggiunge Fabrizio Alunni – è che all’uscita da questo tunnel festeggeremo insieme alla comunità di Magione i 30 anni di attività, le croci al merito della carità già assegnate ai volontari della Misericordia che hanno prestato servizio per 30 anni consecutivi ma, soprattutto, la sconfitta del Covid-19. Un ringraziamento va i volontari ed i responsabili dei servizi che in questo periodo buio si sono e si stanno adoperando tutti i giorni percorrendo km su km nei nostri mezzi per portare aiuto a chi ne ha particolarmente bisogno”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!