Elezioni provincia Perugia, Nando Mismetti è il nuovo presidente / Tutti i voti - Tuttoggi

Elezioni provincia Perugia, Nando Mismetti è il nuovo presidente / Tutti i voti

Luca Biribanti

Elezioni provincia Perugia, Nando Mismetti è il nuovo presidente / Tutti i voti

La prima dichiarazione del nuovo numero 1 di Piazza Italia / Per la presidenza era sfida tra il sindaco di Foligno e Nicola Alemanno
Dom, 12/10/2014 - 08:00

Condividi su:


Elezioni provincia Perugia, Nando Mismetti è il nuovo presidente / Tutti i voti

00:30 – Chiuso lo spoglio delle 717 schede per definire il nuovo Consiglio della Provincia di Perugia. Oltre al neo eletto presidente Nando Mismetti e al suo ex contendente Nicola Alemanno, questi i nomi dei 12 consiglieri, in ordine di preferenze:

Per la listadi maggioranza, “Provincia Democratica Riformista” 7 consiglieri

  1. BERTINI Roberto
  2. FERRICELLI Roberto
  3. STIRATI Filippo Maria
  4. BORGHESI Erika
  5. EMILI Gino
  6. FRATINI Paolo
  7. BRUSCOLOTTI Maria Pia

– Per la lista di opposizione “Provincia Civica” 5 consiglieri

  1. PERARI Massimo
  2. PANFILI Giampiero
  3. PIZZICHINI Floriano
  4. PALADINO Enea
  5. MELONI Riccardo

—————

22:00 – La prima dichiarazione del neo Presidente della Provincia di Perugia, Nando Mismetti:

“Intanto voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto e devo dire che intanto un risultato importante è l’affluenza altissima al voto, che non era scontato, perché c’era molta confusione intorno a questo appuntamento del 12 (ottobre n.d.r.). Quindi vuol dire che tanti consiglieri comunali così come i sindaci si sono fatti carico di una responsabilità importante.
Adesso da domani inizia una nuova storia della Provincia, tutta da scrivere, con un impegno sicuramente gravosissimo su tutti noi. Però solo se faremo squadra e penso con questo di fare i miei complimenti anche ad Alemanno perché ha ottenuto un bel risultato e speriamo anche di collaborare perché ormai sta nell’interesse di tutti portare avanti questo processo della nuova Provincia, anche con loro si può lavorare bene.”

21.50 – A Perugia Nando Mismetti diventa Presidente della Provincia con il 54,8% dei voti (in totale hanno votato 716 grandi elettori, sui 808 aventi diritto)

—————

21.35 – Finito anche le spoglio delle schede rosse e verdi: Mismetti 54, Alemanno53 su Assisi, Bastia Umbra, Corciano Marsciano, Todi Umbertide, Gualdo Tadino, Castiglione del Lago, Magione e San Giustino. Mentre su Foligno, Città di Castello, Spoleto e Gubbio Mismetti ha totalizzato 56 voti, mentre Alemanno 32

—————

21.25 – Anche il conteggio delle schede grigie è finito: Mismetti 69 voti, Alemanno 50

—————

21.15 – Finito lo spoglio delle schede azzurre e di quelle arancioni. Nelle prime, quelle dei comuni fino a 30mila abitanti, Mismetti ha totalizzato 109 voti contro i 62 di Alemanno. Nei comuni da 3001 a 5000 abitanti invece, Mismetti ha totalizzato 87 voti contr i 42 di Alemanno

—————-

20.30 – Alla chiusura delle urne ha votato l’88,74% degli aventi diritto che, tradotto in termini numerici, vuol dire 717 votanti per il consiglio e 716 per il presidente. Nel dettaglio, a Perugia (scheda viola) hanno votato 29/33 aventi diritto,

a Foligno, Città di Castello, Spoleto e Gubbio (scheda verde) 92/110 aventi diritto;

a Assisi, Bastia Umbra, Corciano Marsciano, Todi Umbertide, Gualdo Tadino, Castiglione del Lago, Magione e San Giustino (scheda rossa) 153/170;

a Deruta, Spello, Trevi, Città della Pieve, Torgiano, Gualdo Cattaneo, Nocera Umbra, Panicale, Montefalco, Passignano sul Trasimeno, Bevagna (scheda grigia) 122/137;

a Norcia, Cannara, Bettona, Tuoro sul Trasimeno, Massa Martana, Giano dell’Umbria, Piegaro, Collazzone, Valfabbrica, Citerna, Castel Ritaldi, Cascia  (scheda Arancione) 135/150;

a Fossato di Vico, Campello sul Clitunno, Sigillo, Pietralunga, Fratta Todina, Montone, Monte Castello di Vibio, Valtopina, Scheggia e Pascelupo, Costacciaro, Monte Santa Maria Tiberina, Sellano, Cerreto di Spoleto, Paciano, Preci, Monteleone di Spoleto, Lisciano Niccone, Santa Anatolia di Narco, Scheggino, Vallo di Nera, Poggiodomo (scheda Azzurra) 184/218

—————–

19.00 – Alle 17 la percentuale di chi ha espresso il proprio voto e’ del 73,76%, pari a 596 voti su 808 aventi diritto.

------------

14.25 – Gli aventi diritto al voto sono 808. Alle 9.00 avevavo votato 55 persone, alle 10.00, 132, alle 11.00 248, alle 12 il 42,7% per un totale di 345 persone. Alle 13.00, il 54,3%, 440 aventi diritto. Alle 14.00, il 56,55%, 457 persone.

—————-

Oggi si vota per il rinnovo dei Consigli Provinciali e per l’elezione dei nuovi Presidenti delle Province, ridisegnate dalla legge Delrio. Il corpo elettorale è formato dai Consiglieri Comunali e dai Sindaci dei Comuni che fanno parte del territorio provinciale. Nella Provincia di Perugia le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 8.00 alle ore 20.00, in un unico seggio elettorale costituito a Perugia, nella sala dell’ITC A. Capitini”, viale Centova n. 4.

Si vota su due schede: una per l’elezione del nuovo Presidente (la sfida è tra il Sindaco di Foligno Nando Mismetti e il Sindaco di Norcia Nicola Alemanno) e una per il voto alla lista e ai candidati (ne sono state presentate due collegate ai due candidati Presidente, Provincia Democratica e Riformista e Provincia Civica) per l’elezione dei 12 Consiglieri Provinciali.

Il voto, come è noto, è ponderato sulla base del numero degli abitanti dei vari comuni. Infatti la legge divide i municipi in 6 categorie. Sulla base di questi criteri, nella provincia di Perugia, gli 808 cosiddetti “grandi elettori” riceveranno una scheda di colore e di valore diverso. Di seguito la suddivisione dei comuni per le fasce previste dalla legge con relativo valore di riferimento del peso dei voti. I valori di riferimento sono naturalmente ufficiosi e puramente indicativi e servono solo a dare un’idea del corpo elettorale e della differenza che passa tra un consigliere di Perugia e uno di Poggiodomo.

Comuni con popolazione sopra ai 100 mila abitanti (Perugia, scheda viola, 33 elettori); valore del voto ponderato 0,751

Comuni con popolazione da 30.001 a 100 mila abitanti (Foligno, Città di Castello, Spoleto e Gubbio – scheda verde, 100 elettori), valore del voto ponderato 0,255:

Comuni con popolazione da 10001 a 30 mila abitanti (Assisi, Bastia Umbra, Corciano Marsciano, Todi Umbertide, Gualdo Tadino, Castiglione del Lago, Magione e San Giustino – scheda rossa, 170 elettori); valore del voto ponderato 0,160;

Comuni con popolazione da 5001 a 10 mila abitanti (Deruta, Spello, Trevi, Città della Pieve, Torgiano, Gualdo Cattaneo, Nocera Umbra, Panicale, Montefalco, Passignano sul Trasimeno, Bevagna – scheda grigia, 137 elettori); valore del voto ponderato 0,083;

Comuni con popolazione da 3001 a 5000 abitanti (Norcia, Cannara, Bettona, Tuoro sul Trasimeno, Massa Martana, Giano dell’Umbria, Piegaro, Collazzone, Valfabbrica, Citerna, Castel Ritaldi, Cascia- scheda Arancione, 150 elettori); valore del voto ponderato 0,047;

Comuni con popolazione fino a 3000 abitanti (Fossato di Vico, Campello sul Clitunno, Sigillo, Pietralunga, Fratta Todina, Montone, Monte Castello di Vibio, Valtopina, Scheggia e Pascelupo, Costacciaro, Monte Santa Maria Tiberina, Sellano, Cerreto di Spoleto, Paciano, Preci, Monteleone di Spoleto, Lisciano Niccone, Santa Anatolia di Narco, Scheggino, Vallo di Nera; Poggiodomo – scheda Azzurra, 218 elettori); valore del voto ponderato 0,019.

Liste e i candidati:

“Provincia Democratica Riformista” ha come candidato presidente l’attuale sindaco di Foligno Nando Mismetti e come candidati al Consiglio provinciale: Alessandro Alunno (consigliere comunale di Città di Castello), Teodoro Armillei (ex consigliere provinciale), Domenico Barone (consigliere comunale di Spello), Roberto Bertini (consigliere comunale di Marsciano ed ex assessore provinciale), Erika Borghesi (consigliere comunale di Perugia), Maria Pia Bruscolotti (sindaco di Massa Martana), Gino Emili (sindaco di Cascia), Roberto Ferricelli (sindaco di Piegaro), Paolo Fratini (sindaco di San Giustino), Massimiliano Presciutti (sindaco di Gualdo Tadino), Filippo Mario Stirati (sindaco di Gubbio).

“Provincia civica” ha come candidato presidente Nicola Alemanno, sindaco di Norcia, mentre i candidati consiglieri sono: Edoardo Alunni (ex consigliere provinciale), Maria Zappelli Cardarelli (consigliere Comune Trevi); Francesco Gagliardi (consigliere comunale Gubbio); Angela Marini (consigliere comunale Campello sul Clitunno); Riccardo Meloni (consigliere comunale Foligno); Fabio Nicolucci (consigliere comunale Sant’Anatolia di Narco); Enea Paladino (consigliere comunale Citerna); Giampiero Panfili (consigliere comunale di Spoleto ed ex consigliere provinciale); Massimo Perari (consigliere comunale di Perugia); Floriano Pizzichini (consigliere comunale Todi); Lio Mancinelli (consigliere comunale di Deruta).

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Verisone più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!