E’ realtà il bando “Dopo di Noi” con azioni a favore delle persone disabili sole

E’ realtà il bando “Dopo di Noi” con azioni a favore delle persone disabili sole

Il bando pubblicato il 15 dicembre scade il 15 gennaio 2019, sono circa 119 mila euro a disposizione per la Zona Sociale 7

share

Ha preso concretamente il via l’ importante misura economica ‘Dopo di Noi’, che prevede una serie di interventi e servizi innovativi per l’assistenza alle persone con disabilità grave e prive di adeguato sostegno familiare o in condizioni di forte difficoltà, con risorse messe a disposizione dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, tramite apposito fondo previsto dalla legge nazionale 112/2016.

A comunicarlo è Rita Cecchetti vicesindaco del Comune di Gubbio, capofila della Zona Sociale 7: “È la prima volta che vengono attuati interventi del genere a sostegno della disabilità, con risorse specifiche messe a disposizione dei territori per dare risposte concrete che mettono al centro la persona in condizioni di disabilità, sola o con una famiglia non più in grado di prendersene cura o che in previsione non potrà più occuparsene”.

Il bando pubblicato il 15 dicembre scade il 15 gennaio 2019, anche se poi potranno essere riaperti i termini. Sono circa 119 mila euro a disposizione per la Zona Sociale 7, che riguarda oltre Gubbio, anche i Comuni di Gualdo Tadino, Fossato di Vico, Costacciaro, Sigillo e Scheggia e Pascelupo, per una somma massima pro capite di circa 12 mila euro per un anno.

In particolare, sono previsti percorsi di assistenza specifici e personalizzati, volti a rendere la persona disabile il più autonoma possibile nella vita quotidiana, anche attraverso programmi di accompagnamento per la sua uscita dal nucleo familiare di origine. Verranno proposti interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative innovative, anche in co-housing, che riproducano soluzioni e condizioni abitative quanto più possibile proprie dell’ambiente familiare. Saranno attivati progetti per l’accrescimento della consapevolezza e lo sviluppo di competenze per la gestione della quotidianità. Verranno inoltre incentivate progettualità mirate alla valorizzazione della vita e degli impegni extradomiciliari e alla concreta espressione dei talenti e delle attitudini della persona, con specifico riferimento ai percorsi di accesso al lavoro.

I beneficiari delle misure dei progetti ‘Dopo di noi’ sono persone con disabilità grave fra i 18 e i 64 anni, prive del sostegno familiare e con un Isee fino a 35mila euro. L’intera programmazione regionale sul “Dopo di noi” è stata definita dopo un’ampia partecipazione con i Comuni e con le associazioni maggiormente rappresentative delle persone con disabilità. La ripartizione dei fondi assegnati alle Zone sociali della Regione, per l’attivazione concreta delle misure, è stata effettuata sulla base di criteri sociodemografici, tenendo conto della popolazione residente, del numero delle famiglie presenti e dell’incidenza del tasso di disabilità.

Il Bando è pubblicato sul sito del Comune di Gubbio www.comune.gubbio.pg.it nella sezione Bandi e Concorsi e su tutti gli altri siti dei Comuni della Zona Sociale 7. Per ulteriori informazione telefonare a Ufficio Servizi Sociali Comune di Gubbio al numero 075 9237 521.

share

Commenti

Stampa