Ducato calcio a 5, le ragazze fanno l’en plein di vittorie

Ducato calcio a 5, le ragazze fanno l’en plein di vittorie

Continua la striscia positiva della squadra femminile, Sporting Sant’Enea battuto 8-1

share

Continua la striscia positiva del Ducato Calcio a 5 Spoleto che lunedì, guidato dal mister Andrea Gusmeroli, ha liquidato  in casa  con un secco 8-1 l’asd Sporting S. Enea incamerando la quarta vittoria su quattro partite disputate.

Partita senza storia sin dalle prime battute dove la differenza di tasso tecnico e di motivazioni tra le due compagini hanno fatto la differenza in campo.  Serata dalle forti emozioni per il Ducato Calcio a 5 che, “trascinato” dal tifo del folto pubblico intervenuto al Palatenda di Castel Ritaldi e sotto gli occhi del proprio presidente Michele Zicavo, ha giocato la prima partita in casa di questa stagione con il lutto al braccio per l’improvvisa scomparsa del suo storico Dirigente e fondatore Roberto Baldovin: figura carismatica che la squadra ha voluto onorare con una prestazione e una vittoria convincente. Al fischio di inizio Gusmeroli schiera una formazione a rombo: Giada Cretoni in porta a chiudere la “saracinesca”, Melina Martineau  centrale a guidare la difesa, Brenda Evelyn Baez e Barbara Petrolo per dare spinta sulle fasce e il capocannoniere Maria Giulia Ferroni punta centrale a scardinare la difesa avversaria. A disposizione: Daniela Moretti, Sofia Rossi, Marika Sorci, Francesca Tortolini, Sara Felicioni pronte a dare il loro contributo a partita in corso. Non passano neanche 10 secondi dal fischio di inizio che Ferroni con un potente destro sblocca il risultato lanciando un segnale chiaro agli avversari:  la serata, per loro,  non sarà affatto facile. E infatti…dopo pochi minuti il pericolo arriva dalle fasce: stavolta sono Petrolo e Baez ad apporre il loro sigillo sulla partita chiudendo a dovere due splendide azioni corali. Mister Gusmeroli inizia a questo punto la “girandola” delle sostituzioni dimostrando che la squadra è pronta per il salto di qualità. Infatti il “cambio di interpreti” non incide minimamente sull’andamento della partita tant’è che il Ducato mantiene il controllo totale del gioco dimostrandosi superiore in ogni aspetto: pressing, preparazione fisica,  qualità tecnica dei singoli e applicazione degli schemi.  Sul 3-0 l’ASD Sporting S. Enea comunque prova a riorganizzarsi e, all’ultimo secondo del primo tempo, accorcia inaspettatamente il risultato con un forte tiro su calcio di punizione sfruttando un’ingenuità della difesa avversaria. Ma è un “fuoco di paglia”. Nella ripresa, infatti, il Ducato ricomincia a “macinare gioco” portando a 8 le reti: Petrolo, Baez, e Ferroni fanno una doppietta e le convincenti Martineau e  Moretti chiudono definitivamente i giochi. Da segnalare le prestazioni delle subentranti e grintose Sorci, Rossi, Felicioni e Tortolini che hanno dato “sicurezza” alla difesa lasciando le “briciole” agli avversari che, nella sostanza, si sono rese pericolose solo in occasione del gol. Al fischio finale applausi per tutti ed in particolare per il Ducato: squadra tosta, ben organizzata e dagli ottimi mezzi tecnici che, benchè sia solo alla seconda esperienza nel campionato Uisp è ormai diventata un bella realtà del calcio femminile spoletino.

share

Commenti

Stampa