Disturbi alimentari, Palazzo Corgna a Castiglione del Lago illuminato di lilla - Tuttoggi

Disturbi alimentari, Palazzo Corgna a Castiglione del Lago illuminato di lilla

Redazione

Disturbi alimentari, Palazzo Corgna a Castiglione del Lago illuminato di lilla

Gio, 17/03/2022 - 08:01

Condividi su:


Presenti il sindaco Matteo Burico, la vicesindaca Andrea Sacco, l’assessora alle Politiche Sociali Elisa Bruni e Maria Grazia Giannini di Ass. Il Bucaneve

Nella Giornata nazionale del “Fiocchetto lilla” Palazzo della Corgna di Castiglione del Lago si è “vestito” di lilla.

Con una breve cerimonia a cui hanno preso parte il sindaco Matteo Burico, la vicesindaca Andrea Sacco, l’assessora alle Politiche Sociali Elisa Bruni e Maria Grazia Giannini, presidente dell’associazione “Il Bucaneve”, ieri sera il principale palazzo castiglionese si è illuminato di lilla. La cittadina lacustre ha così aderito alla Giornata nazionale dedicata alla sensibilizzazione, all’informazione e alla lotta contro i disturbi del comportamento alimentare.

“I disturbi alimentari sono patologie gravi, spesso causa di morte, eppure ancora si pensa che siano legati a mode culturali o pregiudizi”, spiega Giannini. Per questo la prevenzione è sempre più importante. “Il Ministero della salute – rivela – stima in 3 milioni il numero delle persone interessate, ma sicuramente questo è un dato sottostimato e riguarda coloro che sono stati intercettati dalla terapia. Esiste un dato sommerso enorme di soggetti che sopravvivono perché non riescono a chiedere aiuto. Inoltre esistono oggi nuove forme di questo disturbo che, anche se non classificate, si stanno diffondendo sempre più, come la drunkoressia, la diabulimia e l’ortoressia. Con il lockdown il cibo è diventato una zona di comfort e questo ha alimentato l’incremento di questi disturbi, coadiuvato dall’utilizzo sempre più alto dei social. Mancano ancora le cure – conclude la presidente de Il Bucaneve – e per questo è bene diffondere le giuste informazioni per fare in modo che si arrivi presto alla terapia, prima che il disturbo crei radici profonde e sia poi più difficile estirparlo.”

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!