Disagi cimitero Monteleone di Spoleto, Lega "troppi disservizi per essere tumulati" - Tuttoggi

Disagi cimitero Monteleone di Spoleto, Lega “troppi disservizi per essere tumulati”

Redazione

Disagi cimitero Monteleone di Spoleto, Lega “troppi disservizi per essere tumulati”

Gli esponenti territoriali del Carroccio riferiscono specificamente di un episodio in cui una bara è stata depositata in malo modo nella Camera Mortuaria
Dom, 14/07/2019 - 09:33

Condividi su:


Disagi cimitero Monteleone di Spoleto, Lega “troppi disservizi per essere tumulati”

Disagi e disservizi presso il cimitero di Monteleone di Spoleto denunciati quasi quotidianamente dai cittadini. Sporcizia, incuria e disorganizzazione, queste le principali criticità elencate dagli esponenti locali della Lega che raccontano anche di un fatto increscioso avvenuto pochi giorni fa:

“Non è stato possibile tumulare una defunta, perché la cooperativa incaricata dei servizi cimiteriali non era disponibile; i parenti hanno tentato di mettersi in contatto con il Comune per attivare le procedure di rito, ma, come spesso accade, nessuno ha risposto. Quando una conoscente della defunta si è recata in Comune per chiedere spiegazioni è successo il caos, nessuno sapeva cosa fare. Alla fine è stata presa una decisione assurda: la bara è stata deposta sul pavimento – secondo quanto riferiscono nella nota gli esponenti del Carroccio- di quella che dovrebbe essere la camera mortuaria del cimitero comunale, che risulta però sporca e senza neanche un tavolo. Solo il giorno dopo la donna ha avuto la degna sepoltura che merita e per la quale ha dovuto aspettare come accade nei cimiteri delle grandi città. Non è possibile tollerare tutto questo, i defunti meritano rispetto. I cittadini sono stanchi dei continui disservizi che si verificano presso il cimitero di Monteleone di Spoletoconclude la Lega – Di recente avevano anche dato vita a una raccolta firme per chiedere l’intervento dell’amministrazione, consegnando al sindaco quasi 300 sottoscrizioni. Che fine hanno fatto quelle firme? Perché tutto è ancora come prima, se non peggio? L’Amministrazione deve intervenire subito”.


Condividi su:


Aggiungi un commento