Costituita la Consulta di Monitoraggio sul Biodigestore di Casone

Costituita la Consulta di Monitoraggio sul Biodigestore di Casone

Partecipata assemblea pubblica al Centro Mancini | I nomi degli otto cittadini che ne faranno parte

share

Si è costituita ufficialmente ieri sera, la promessa Consulta di cittadini ed associazioni per il monitoraggio e l’informazione sul biodigestore di Casone di Foligno.

A far parte dell’organismo sono i soggetti già facenti parte del comitato consultivo degli utenti Ati 3; le associazioni ambientaliste e dei consumatori; i sindaci Foligno, Trevi e Montefalco, il presidente ed il direttore di Ati 3 ed otto cittadini che si sono volontariamente offerti di partecipare al termine dell’assemblea pubblica svoltasi ieri sera in un’affollata sala del Centro Mancini di Sant’Eraclio.

Ed ecco i nomi di chi entrerà a far parte della Consulta di Monitoraggio, così come previsto dal regolamento: Samuele Antonini, Giuliano Doni, Enrico Marchionni, Sergio Ciucci, Salvatore Fontana, Fausto Moretti, Sauro Presenzini ed Alessio Fiacco.

All’assemblea, hanno partecipato decine di cittadini, intervenuti esprimendo apprezzamenti, suggerendo migliorie al regolamento di funzionamento della consulta, e fornendo preziosi suggerimenti.

Sul tavolo, insieme al direttore dell’Ati 3 Umbria, Fausto Galilei, anche il sindaco di Foligno Nando Mismetti e l’assessore all’Ambiente Emiliano Belmonte. In prima fila il vicesindaco Rita Barbetti, l’assessore Maura Franquillo ed alcuni consiglieri comunali. In sala anche presidenti di associazioni ambientaliste, rappresentanti delle associazioni di consumatori e delegati di categorie economiche e professionali.

share

Commenti

Stampa