Coronavirus, c'è una vittima a Magione | L'aggiornamento sui contagi al Trasimeno e i provvedimenti dei sindaci

Coronavirus, c’è una vittima a Magione | L’aggiornamento sui contagi al Trasimeno e i provvedimenti dei sindaci

Redazione

Coronavirus, c’è una vittima a Magione | L’aggiornamento sui contagi al Trasimeno e i provvedimenti dei sindaci

Sab, 31/10/2020 - 15:23

Condividi su:


Coronavirus, c’è una vittima a Magione | L’aggiornamento sui contagi al Trasimeno e i provvedimenti dei sindaci

Non ce l’ha fatta uno dei magionesi che era in condizioni di salute critiche per complicazioni legate al Coronavirus. Si tratta della seconda vittima di Magione dall’inizio della pandemia.

A Magione intanto i casi positivi sono saliti a 154 dopo gli ultimi 11 contagi secondo quanto comunicato dalla protezione civile regionale. Sette i pazienti Covid ricoverati, di cui uno in terapia intensiva.

Il Comune di Magione resta chiuso

I dipendenti comunali positivi sono cinque. L’ordinanza di chiusura al pubblico degli uffici rimarrà quindi in vigore- informa il sindaco Giacomo Chiodini – fino al 9 novembre prossimo. L’ente continua a svolgere tutte le sue funzioni, ma può essere contattato solo tramite telefono e email. Rimangono aperti al pubblico i servizi essenziali (protocollo, anagrafe, stato civile e polizia municipale) ma con orario ridotto.

Castiglione del Lago

A Castiglione del Lago superati i 100 positivi, dopo l’esito degli ultimi tamponi. Si tratta comunque di persone che erano già in quarantena.

I pazienti Covid di Castiglione ricoverati sono 7, di cui 2 in terapia intensiva.

Panicale

Nel territorio comunale di Panicale il numero complessivo dei contagiati (29) resta stabile: nelle ultime 24 ore c’è stato un nuovo caso positivo, ma anche una persona dichiarata guarita. Quattro i pazienti ricoverati.

L’accesso ai cimiteri comunali (ad eccezione di quello dei Cappuccini, per il quale sarà consentito l’accesso negli orari previsti anche negli anni precedenti) nelle giornate di domenica 1 e lunedì 2, in ottemperanza alle indicazioni pervenute dalla Prefettura, sarà possibile nei seguenti orari: 8.30-12 e 14.30-18.

Nella residenza protetta Brancaleoni si registrano due guarigioni definitive tra gli ospiti risultati positivi nelle scorse settimane. Persone non residenti a Panicale. Il sindaco Cherubini chiarisce che la donna ospite deceduta non era contagiata dal Coronavirus ed invita a non alimentare voci non confermate da fonti ufficiali.

Passignano

A Passignano, dove l’altro giorno si è registrato un decesso, il numero dei contagiati Nell’ultimo giorno sono stati riscontrati 4 nuovi positivi, ma anche dichiarate 4 guarigioni. Sono oltre 40 le persone in isolamento.

Tuoro

Resta stabile, a 16, anche il numero dei positivi a Tuoro. Dove si è registrato il caso positivo di un giovane ed una persona è stata dichiarata guarita.

Piegaro

A Piegaro il numero dei positivi al Coronavirus scende a 27. Si è registrato un nuovo contagio, ma due residenti sono stati dichiarati guariti. Uno dei contagiati resta ricoverato.

Paciano

A Paciano la scuola d’infanzia rimarrà chiusa fino all’esito del tampone per i bimbi, fissato a martedì 3 novembre. Fino ad allora i bambini sono in isolamento fiduciario, dopo che un docente è stato trovato positivo.

Il tampone positivo su un alunno non residente ha costretto alla quarantena una classe della scuola media. Da lunedì per tutte le classi medie e superiori, come da ordinanza della Regione Umbria, le lezioni saranno tutte a distanza. I ragazzi della classe interessata dovranno però restare in isolamento fiduciario in casa. Lo stesso per i ragazzi che utilizzano la linea 3 del trasporto scolastico.

Città della Pieve

A Città della Pieve, dopo la comunicazione di 3 tamponi positivi a persone in isolamento, non si registrano nuovi casi.

L’amministrazione comunale ha espresso a nome di tutta la comunità di Città della Pieve “affettuosa vicinanza” al cardinale Gualtieri Bassetti, che questa mattina è stato ricoverato in ospedale dopo aver contratto il Coronavirus.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!