Coronavirus, castiglionese guarisce | Nuovo infettato, al lavoro

Coronavirus, castiglionese guarisce | Nuovo infettato, al lavoro

Massimo Sbardella

Coronavirus, castiglionese guarisce | Nuovo infettato, al lavoro

Sono 23 le persone uscite dall'isolamento, 14 restano in quarantena
Gio, 26/03/2020 - 20:44

Condividi su:


Coronavirus, castiglionese guarisce | Nuovo infettato, al lavoro

C’è il primo castiglionese clinicamente guarito dal Coronavirus. La comunicazione è stata data dalla Usl al sindaco Matteo Burico. Si è in attesa che anche il secondo tampone dia esito negativo.

Il paziente è clinicamente guarito quando, dopo aver presentato manifestazioni cliniche come febbre, rinite, tosse, mal di gola e, nei casi più gravi, polmonite con insufficienza respiratoria, diventa asintomatico, cioè clinicamente guarito, pur risultando ancora positivo al test per la ricerca di SARS-CoV-2. In questo caso, pur non essendo più necessario il ricovero, il paziente non può ritornare alla vita di comunità perché ancora con una carica virale elevata.

Il paziente ufficialmente guarito invece è colui che risulta negativo in due test consecutivi, effettuati a distanza di 24 ore uno dall’altro.

Un altro contagiato al lavoro

Restano però 16 i casi di positività a Coronavirus a Castiglione del Lago. E’ infatti risultata positiva al Covid-19, oggi, una persona contagiata nel luogo di lavoro, fuori dal territorio comunale.

Sono 23 i pazienti che hanno concluso l’isolamento senza sviluppare la malattia, mentre 14 sono coloro che restano in quarantena perché venuta a contatto con chi si è infettato. “Questo significa che il sistema funziona” commenta il sindaco Burico.


Condividi su: