Coronavirus al Trasimeno, i sindaci a Tesei: potenziare Dipartimento Usl

Coronavirus al Trasimeno, i sindaci a Tesei: potenziare Dipartimento Usl | Nuovi casi a scuola

Redazione

Coronavirus al Trasimeno, i sindaci a Tesei: potenziare Dipartimento Usl | Nuovi casi a scuola

Lun, 12/10/2020 - 21:02

Condividi su:


Coronavirus al Trasimeno, i sindaci a Tesei: potenziare  Dipartimento Usl | Nuovi casi a scuola

Aumentano ancora i casi di Coronavirus al Trasimeno, soprattutto nella zona nord. E i sindaci dell’Unione dei Comuni, attraverso il presidente Giulio Cherubini, hanno inoltrato alla presidente Tesei la richiesta di potenziare in questa delicata fase gli organici del Dipartimento igiene e prevenzione della Usl.

A Magione i casi saliti a 55

A Magione i casi positivi al Covid sono saliti a 55, con 152 in isolamenti. “I nuovi casi – informa ilsindaco Giacomo Chiodini – riguardano famiglie già in quarantena da giorni. Buone per tutti loro le condizioni generali di salute. Nessun ricoverato, sintomi lievi o assenti per tutti i nuclei coinvolti”.

Alunni in quarantena in attesa del tampone

Si attendono per le prossime 48 ore i tamponi per gli alunni in quarantena da domenica sera, sia i compagni di classe che i ragazzi che hanno condiviso lo scuolabus. A giorni invece è previsto il secondo test molecolare per gli alunni della prima classe posta in isolamento. Sono infatti prossimi a rientrare in aula e sono già risultati tutti negativi al primo tampone.

Controlli su dipendenti comunali e amministratori

Oggi si sono sottoposti ai test Covid anche i dipendenti del Comune di Magione e gli amministratori comunali.

A Passignano 46 positivi

Crescono i contagi anche a Passignano, dove le persone positive al Covid sono ora 46. In 214 in isolamento. I positivi sono asintomatici o con sintomi lievi. In miglioramento le condizioni della persona ricoverata.

“Ricordiamo – commenta il sindaco Sandro Pasquali – come i numeri si stanno alzando poiché sono stati disposti un numero molto elevato di tamponi che ci sta consegnando positivi in larga parte asintomatici. Proprio per questo è in corso una revisione dei tamponi ed isolamenti da parte del governo gia uscita su alcuni quotidiani. Gran parte dei numeri dei positivi si trova tra i contatti familiari di persone già poste in isolamento”.

L’appello agli anziani

Il sindaco di Passignano consiglia alle persone anziane o comunque a rischio di restare a casa e di non uscire se non per esigenze strettamente necessarie. Per le difficoltà di spesa o medicinali la protezione civile è attiva ed i Rioni stanno comunicando i numeri a cui poter chiamare.

Chiusa la scuola d’infanzia

Alluce di un tampone positivo, che pone in isolamento fiduciario anche i collaboratori scolastici della scuola dell’infanzia statale di via Fratelli Rosselli, impedendo lo svolgimento regolare dell’attività didattica, è stata decisa la sospensione di tutte le classi fino a domenica 18 ottobre.

Un caso alla “Calvino” di Città della Pieve

A seguito di una studentessa positiva è scattata la procedura anti Covid anche all’istituto “Calvino” di Città della Pieve. La Usl ha disposto la quarantena per coloro che erano stati in contatto diretto con la classe entro le ultime 48 ore dall’accertamento del caso Covid. Oltre agli alunni della classe sono in quarantena 6 docenti e 2 collaboratori scolastici.

Date le numerose assenze di personale, la dirigente Maria Luogono non ha potuto garantire lo svolgimento delle attività didattiche per tutte le classi. E nei prossimi giorni ci saranno altri aggiustamenti degli orari. I locali del piano su cui insiste la classe sono stati sanificati.

“I docenti della classe che non sono in quarantena – spiega la dirigente – potranno garantire da scuola la didattica a distanza. Viceversa i docenti in quarantena non hanno, ad oggi, obblighi in tal senso, anche se qualcuno ha palesato l’intenzione di procedere con la DaD su base volontaria”.

La dirigente richiama tutti al rispetto delle norme e al senso di responsabilità: “Un solo altro caso Covid può bloccare l’intera scuola, per mancanza di personale”.

Un caso a Castiglione

Nella giornata di oggi, lunedì, la Usl ha comunicato al Comune di Castiglione l’esito di un tampone positivo. Si tratta di un asintomatico che era già in isolamento a seguito di un caso riscontrato in un altro comune.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!