Con “La Tana di Lupo Luigi” il Museo Naturalistico di Colfiorito arricchisce gli spazi espositivi

Con “La Tana di Lupo Luigi” il Museo Naturalistico di Colfiorito arricchisce gli spazi espositivi

La nuova teca conterrà un gatto selvatico, una faina, un riccio, una donnola ed un bellissimo esemplare di lupo

share

Il Parco di Colfiorito è pronto per inaugurare l’ultima teca del Museo Naturalistico che accoglierà gli animali del bosco, appartenenti alla collezione ‘Piscini’, una raccolta di imbalsamati donati dagli eredi Piscini al Comune di Foligno.

La teca conterrà un gatto selvatico, una faina, un riccio, una donnola ed un bellissimo esemplare di lupo, affettuosamente ribattezzato “Lupo Luigi” in memoria di Pier Luigi Piscini, che ha realizzato la gran parte della raccolta degli imbalsamati.

Il lupo, il gatto selvatico e altri ottanta esemplari, al momento del sisma del 2016 si trovavano nella casa di famiglia dei Piscini, nel centro storico a Visso. Vennero recuperati, nel dicembre 2016, dai volontari della Protezione Civile “Città di Foligno”, in collaborazione con il personale del Parco e sotto il coordinamento del distaccamento maceratese dei Vigili del Fuoco.

Al recupero è seguito il restauro e la sanificazione dell’intera collezione, commissionata dal Comune al tassidermista, Carmine Romano.

L’inaugurazione avverrà martedì 13 agosto, alle 18, al Museo Naturalistico di via della Rinascita (area ex Casermette) a Colfiorito.

Prima di scoprire “La Tana di Lupo Luigi” si terrà un incontro divulgativo dal titolo “I mammiferi del bosco: il lupo e il gatto selvatico”. Vi prenderanno parte Francesca Vercillo, zoologa e direttrice del CRAS “WildUmbria” di Candeleto, Alessandro Rossetti, biologo del Parco Nazionale dei Monti Sibillini e Carmine Romano tassidermista e inanellatore.

L’iniziativa fa parte degli eventi organizzati dal Parco in occasione della 42/a mostra mercato e sagra della patata rossa di Colfiorito, in programma dal 9 al 18 agosto.

share

Commenti

Stampa