Città della Pieve, si rinnova la tradizione del vicolo Baciadonne per San Valentino

Città della Pieve, si rinnova la tradizione del vicolo Baciadonne per San Valentino

La via non superando gli 80 cm di larghezza costringe i passanti ad “incontri ravvicinati”

share

“Stretti stretti nel vicolo dell’amore”. Anche quest’anno a Città della Pieve si festeggia San Valentino in un modo originale per scoprire la città nel giorno più romantico dell’anno con ingressi ai musei e visite gratuite: il 14 febbraio, appunto. Protagonisti della giornata saranno le visite al suggestivo “Baciadonne” e ai luoghi più affascinanti della città.

Il dedalo di vie di Città della Pieve, comprende infatti il Baciadonne, uno dei vicoli più suggestivi ma anche più stretti d’Italia, non superando gli 80 cm di larghezza costringe i passanti ad “incontri ravvicinati” da cui il nome che lo caratterizza. Il tour comprende anche una visita ai reperti Etruschi di recente scoperta così come alle magnifiche opere del Perugino che da sole valgono una visita a Città della Pieve.

Le coppie potranno postare le loro foto su Instagram e Facebook e concludere la visita con una degustazione. La Partenza è prevista alle ore 16 dalla Rocca Monumentale che è anche sede dell’Ufficio Turistico.

“Love Street – spiega l’amministrazione – è un’iniziativa che promuove anche le attività ricettive e turistiche per quanti vorranno prenotare la propria cena a lume di candela e un soggiorno nelle tante romantiche strutture della Città”.

share

Commenti

Stampa