Citroen, La C4 torna “family car” e diventa anche full electric - Tuttoggi

Citroen, La C4 torna “family car” e diventa anche full electric

ItalPress

Citroen, La C4 torna “family car” e diventa anche full electric

Mar, 30/06/2020 - 18:02

Condividi su:


Citroen, La C4 torna “family car” e diventa anche full electric

“La nuova Citroen C4 è ispirata dai nostri clienti, e diventerà un punto di riferimento nel segmento cuore del mercato europeo, quello delle family car, che è parte del nostro Dna. Nella storia in questo segmento abbiamo venduto 12,5 milioni di vetture”. Così Vincent Cobee, a capo del brand Citroen, ha presentato la nuova berlina della casa francese nel corso di una conferenza stampa globale con 2.500 giornalisti collegati. La nuova e-C4, la decima della serie, è però la prima che sarà offerta anche in versione full-electric, oltre che con motori benzina e diesel. “Prima del Covid, le vetture elettriche rappresentavano una piccola quota, circa 6-7%, ora penso che in tempi rapidi arriveranno al 10% e poi ancora più rapidamente al 20%. La domanda c’è, anche se chiaramente per ora è sostenuta dagli incentivi” prevede il manager. La nuova C4 con motori termici così come la e-C4, saranno in distribuzione da Natale, mentre la produzione inizierà dopo l’estate in uno stabilimento nei pressi di Madrid dove già viene assemblata la C4 Cactus, mentre gli ordini saranno possibili già prima delle ferie.

Secondo Cobee la versione elettrica, comparando il costo di gestione complessiva della vettura, costerà come quelle benzina e diesel. Anche se per ora, i listini non sono stati resi pubblici. La C4 sarà venduta, come tutte le Citroen in prevalenza in Europa, con una quota extra-Ue del 10% secondo Cobee.
La nuova e-C4 è il quinto dei sei veicoli elettrificati che Citroen ha voluto lanciare quest’anno dopo: C5 Aircross Hybrid, Ami, ë-Jumpy e ë-SpaceTourer. Tutto nuovo il design, curato da Pierre Leclercq che è entrato nel gruppo da inizio 2019, che così lo riassume: “Come Citroen proviamo sempre a reinventarci, e anche il design si reinventa, è qualcosa che fa parte della nostra storia”. L’assetto è rialzato con ruote di grande diametro (690 mm), molto aerodinamico con una linea unica che raccoglie l’intero corpo vettura. All’interno il sistema Advanced Comfort offre un’elevata qualità di comfort grazie a sospensioni smorzatori idraulici progressivi, i sedili advanced comfort e lo smart pad support che è incardinato nella plancia sul lato passeggero.

Sono poi disponibili 20 tecnologie di aiuti alla guida, come un sistema di guida semi-autonoma di livello 2, oltre a 6 tecnologie di connettività. Ampio il bagagliaio con una capienza di 380 litri. La versione full electric offre un’autonomia di 350 km, secondo il protocollo di omologazione Wltp, con una potenza di 136 CV, una coppia di 260 Nm per un’accelerazione 0-100 km/h in 9,7 secondi, e velocità massima di 150 km/h. La batteria di trazione è garantita 8 anni o 160 000 km per il 70% della capacità di carica. Il tempo di ricarica è ottimizzato a seconda delle esigenze, arrivando fino a un ritmo di 10 km/minuto, un riferimento nel segmento. In queste condizioni l’80% della ricarica viene completato in 30 minuti. A casa invece possono servire da 5 a 7 ore e mezza per la ricarica completa. Sono poi disponibili 5 motorizzazioni benzina Euro 6d e 2 motorizzazioni Diesel Euro 6d. A livello di allestimenti, sono 31 le combinazioni diverse incrociando 7 tinte per la carrozzeria, 5 Pack Color per gli esterni, che sono costituiti da inserti colorati intorno ai fendinebbia e sugli Airbump, e permettono di creare combinazioni di colore discrete, raffinate o più dinamiche. Cui vanno aggiunti 6 diversi allestimenti per gli interni. Non resta che scegliere.
(ITALPRESS).


Condividi su: