Cinghiali, soldi pubblici per i risarcimenti, Nata Libera: però azzeriamo gli Atc 1 e 3

Cinghiali, soldi pubblici per i risarcimenti, Nata Libera: almeno azzeriamo gli Atc 1 e 3

Redazione

Cinghiali, soldi pubblici per i risarcimenti, Nata Libera: almeno azzeriamo gli Atc 1 e 3

Gio, 03/06/2021 - 22:03

Condividi su:


Tortoioli critica la convergenza tra i consiglieri regionali di opposizione e alcune associazioni degli agricoltori, appello a Morroni

Non piace, all’Associazione Nata Libera Perugia, l’accordo trasversale che si va delineando sulla caccia per venire in soccorso degli Atc Pg 1 e Tr 3 di cui invece si chiede l’azzeramento.

Non piacciono le posizioni dei consiglieri di opposizione Bori, Bettarelli e Fora, Bettarelli, consiglieri regionali in difesa dei Comitati di gestione dei due Atc. “Le loro dichiarazioni in difesa dei comitati di gestione ATC PG 1 e ATC TR 3 – afferma Claudio Tortoioli – sono gravissime. Insostenibili visti i metodi gestionali adottati dai Comitati stessi nel corso di decenni. In concreto – attacca il rappresentante di Nata Libera – questi consiglieri vorrebbero continuare con amministratori fallimentari, solo perché espressione della loro stessa parte politica, nominati ben più di 20 anni fa dalla Provincia e confermati dalla vecchia Giunta regionale”.

“Vogliamo un rinnovamento”

Nata Libera invoca un rinnovamento: “La Giunta Tesei e l’assessore Morroni non possono e non devono tergiversare e procedere con un’azione di azzeramento dei comitati. Le sirene disastrose della sinistra potrebbero davvero isolarli dal mondo venatorio reale. Il popolo della ruralità – prosegue Tortoioli – ha rivolto il proprio consenso alle ultime regionali, con forza e speranza, in diversi candidati e forze del centrodestra.
La partita che meschinamente si sta giocando sopra la testa di noi cacciatori nasconde molti obbiettivi, che vanno tutti evitati. Fuori i personaggi che da decenni stanno in ATC PG 1 e ATC TR 3, evitare alleanze trasversali con la sinistre per indebolire chi ha veramente e concretamente ha vinto le ultime elezioni in Umbria”.

I danni dei cinghiali

Nata Libera giudica “nefasto e spregevole” l’ipotizzato aumento delle quote che i cacciatori versano all’Atc 1. Ma d’altro canto ritiene che l’obiettivo su cui convergono il presidente Cruciani, alcune associazioni agricole e le forze politiche di opposizione, e cioè di utilizzare risorse regionali, sia comunque sbagliato. “I danni in ogni contesto vanno prevenuti – afferma Tortoioli – in agricoltura soprattutto. I metodi ci sono e vanno attuati con serietà”.

Cinghiali vicino al centro, il sindaco
autorizza per domenica la battuta

“Azzerare gli Atc 1 e 3”

Per questo Nata Libera ritiene di fondamentale importanza la qualità del nuovo corso degli Atc Pg 1 e Tr 3. Chiedendo che “a capo ci siano persone competenti e garanzia di funzionalità e trasparenza nella gestione di risorse, con strategie mirate al miglioramento ambientale agricolo e faunistico”.

Osservazioni che Nata Libera ha manifestato anche l’assessore Morroni. Chiedendo che, se proprio devono essere utilizzate risorse pubbliche per risarcire i danni, almeno si arrivi all’azzeramento dei gruppi dirigenti degli Atc 1 e 3.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!