Cinghiali foraggiati, caccia vietata dall'Atc: la squadra va in Procura

Cinghiali foraggiati, caccia vietata dall’Atc: la squadra va in Procura

Massimo Sbardella

Cinghiali foraggiati, caccia vietata dall’Atc: la squadra va in Procura

Dom, 01/11/2020 - 10:20

Condividi su:


Cinghiali foraggiati, caccia vietata dall’Atc: la squadra va in Procura

Si sono rivolti alla Procura i cacciatori della squadra di cinghialisti Pelorosso a cui l’Atc3 ha sospeso l’autorizzazione al prelievo dei cinghiali. Un provvedimento assunto dal presidente dell’Atc a seguito della comunicazione dei carabinieri forestali circa episodi di foraggiamento degli animali selvatici.

La squadra si è rivolta all’avvocato Biante Secondari, che contesta il provvedimento nel merito e nella forma. Nel merito perché, argomenta il legale, i cacciatori della squadra sono estranei al foraggiamento dei cinghiali, come dimostrerebbe il fatto che nessuno di loro ha ricevuto comunicazione dai carabinieri forestali. Tra l’altro la responsabilità è eventualmente personale e non può essere penalizzata l’intera squadra.

L’avvocato Secondari contesta poi il provvedimento dal punto di vista formale, dato che la revoca è stata decisa dal presidente dell’Atc3 senza passare per altri organismi. E in periodo di prelievo (la caccia al cinghiale si è aperta in Umbria il 18 ottobre), con le autorizzazioni che vengono rilasciate dalla Regione e non dai singoli Atc.

Per questo, in attesa che il provvedimento di sospensione venga revocato, i cacciatori si sono rivolti in Procura.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!