Cibottola, la torre diventerà spazio di aggregazione - Tuttoggi

Cibottola, la torre diventerà spazio di aggregazione

Redazione

Cibottola, la torre diventerà spazio di aggregazione

Mer, 13/10/2021 - 11:45

Condividi su:


L’intervento sulla Torre di Cibottola, appena avviato e che avrà una durata stimata di circa tre mesi, è finalizzato ad un riuso della struttura

Nuova vita per l’antica Torre di Cibottola. Il Comune di Piegaro ha infatti avviato i lavori di riqualificazione e valorizzazione di questo manufatto di pregio, già sottoposto a restauro alla fine del secolo scorso e adibito a Torre civica.

L’intervento appena avviato, e che avrà una durata stimata di circa tre mesi, è finalizzato ad un riuso della struttura, valorizzando gli spazi interni ed esterni e rendendoli esteticamente più gradevoli.

La Torre di Cibottola, al cui interno è posta una grande campana di cinque quintali risalente al 1850, è realizzata in pietra e mattoni ed è suddivisa in quattro piani con solai in legno.

Vi è la necessità di realizzare delle scale di collegamento tra i vari piani in modo da rendere possibile le visite e più agevole la manutenzione della stessa Torre.

“La necessità di avere uno spazio flessibile – si legge nel progetto – giustifica la scelta di realizzare la scala senza altri elementi di arredo e di impiegare materiali nobili allo scopo di valorizzare un luogo dall’indiscusso valore architettonico e storico”.

Anche gli interventi sull’impianto di illuminazione saranno di alta qualità, con l’impiego di apparecchi che uniscono le migliori performance tecniche ad una grande versatilità, per esaltare la bellezza del contesto.

“Ad intervento ultimato – spiega l’Amministrazione comunale che su questo progetto investe 80.000 euro – l’edificio e l’area antistante avranno le caratteristiche di uno spazio sociale e fungeranno da luogo di aggregazione. La Torre potrà essere utilizzata per manifestazioni e incontri pubblici e privati, mostre e eventi”.

Tra le opere previste c’è anche il ripristino delle murature del pozzo.

“Finalmente dopo purtroppo importanti ritardi – dichiara il sindaco – si arriva all’avvio del cantiere. L’auspicio è che anche altri soggetti proprietari del compendio possano quanto prima iniziare le loro opere di ristrutturazione”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!