Chiesa locale in lutto per la morte di don Siro

Chiesa locale in lutto per la morte di don Siro

Redazione

Chiesa locale in lutto per la morte di don Siro

Dom, 28/11/2021 - 16:43

Condividi su:


Nofrini era il decano del clero di Perugia - Città della Pieve | I funerali lunedì 29 novembre (ore 15), nella concattedrale di Città della Pieve

Chiesa locale in lutto per la morte di mons. Siro Nofrini, decano del clero diocesano. Ad annunciarlo è don Simone Sorbaioli, arciprete della concattedrale dei Ss. Gervasio e Protasio e parroco di Città della Pieve.

Morto a Città della Pieve

Mons. Nofrini era nato 96 anni fa, il 6 novembre 1925, e lo scorso 29 giugno aveva compiuto 70 anni di sacerdozio. Il cardinale Gualtiero Bassetti, che lo ha visitato poche ore prima del decesso presso la residenza protetta “Brizi-Bittoni” di Città della Pieve, dove l’anziano sacerdote era ospite da tempo, appena appresa la notizia si è raccolto in preghiera di suffragio e ha espresso ai familiari e alla comunità pievese il suo cordoglio e dell’intero Presbiterio diocesano. Lo stesso presule, alcuni anni fa, richiese alla Santa Sede per don Siro l’onorificenza di cappellano di Sua Santità con il titolo di monsignore.

“Sacerdote di cultura classica e di grande sensibilità – così lo ricorda don Simone Sorbaioli – don Siro ha sempre nutrito una grande devozione alla Madonna unita ad un fervente spirito di preghiera e di affezione alla Chiesa che ha servito con abnegazione fino a quando la salute glielo ha consentito. Anche da ospite della ‘Brizi-Bittoni’ ha continuato a celebrare la Santa Messa e a svolgere il suo ministero sacerdotale in mezzo agli anziani degenti”.

Le esequie presiedute dal cardinale Bassetti avranno luogo lunedì 29 novembre (ore 15), nella concattedrale di Città della Pieve. La camera ardente è stata allestita presso la chiesa del Gesù, luogo di culto pievese di cui mons. Nofrini è stato parroco per quasi 40 anni.

Don Siro

Chi era don Siro? Figlio di Francesco e Isolina Gobbi, era nato a Tavernelle di Panicale (Pg) il 6 novembre 1925 e battezzato il 6 dicembre successivo. Fu cresimato il 6 agosto 1933. Il 4 novembre 1939 entra nel Seminario diocesano di Città della Pieve e successivamente, il 5 ottobre 1944, nel Pontificio Seminario Umbro “Pio XI” di Assisi dove porta a compimento gli studi teologici. Viene ordinato sacerdote a Tavernelle dal vescovo di Città della Pieve mons. Ezio Barbieri il 29 giugno 1951. Successivamente è nominato canonico della cattedrale di Città della Pieve e contestualmente è insegnante di lettere nel Seminario diocesano. Il 1 ottobre 1970 viene nominato parroco della parrocchia urbana del Gesù in Città della Pieve ove rimarrà fino alla soppressione della medesima. Viene anche nominato, fino alla pensione (1990) rettore del primo Santuario italiano intitolato alla Madonna di Fatima in Città della Pieve.

Usdi Pg /

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!