Centri estivi, ripartito in sicurezza a Paciano il progetto “Estate a TrasiMemo” - Tuttoggi

Centri estivi, ripartito in sicurezza a Paciano il progetto “Estate a TrasiMemo”

Redazione

Centri estivi, ripartito in sicurezza a Paciano il progetto “Estate a TrasiMemo”

Fino al 10 luglio il campo estivo diffuso nel borgo. Tante attività ispirate ai temi della scrittura e del racconto
Sab, 04/07/2020 - 08:48

Condividi su:


Centri estivi, ripartito in sicurezza a Paciano il progetto “Estate a TrasiMemo”

Estate a TrasiMemo ha riaperto i battenti in completa sicurezza. Per il quinto anno Paciano si trasforma in “campo estivo diffuso”, grazie all’impegno dell’associazione SiripArte, in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Le attività

Le attività ludiche e laboratoriali sono partite questa settimana e si svolgeranno durante l’arco di due settimane, dal 29 giugno al 3 di luglio e dal 6 al 10 di luglio, nel pieno rispetto delle norme anti-COVID19.

In questo periodo i partecipanti (bambini e ragazzi tra i 5 e i 12 anni) hanno numerose occasioni per stimolare la propria creatività a 360°, cimentandosi ogni settimana in attività artistiche e manuali a tema scelto.

Lo spirito con il quale SiripArte, associazione che trova nell’arte un canale privilegiato per fare attività educative rivolte ai giovani, inaugura l’edizione del 2020 è quello della fiducia e della voglia di continuare a creare, malgrado le mutate condizioni dovute alla pandemia.

“Questa edizione 2020 è un po’ speciale. La dedichiamo a tutti i ragazzi e le famiglie che ci seguono da anni e ai nuovi seguaci di SiripArte che dimostrano di avere sete di arte e di cultura per divertirsi.

Questa estate ci siamo ugualmente – proseguono –, nonostante l’emergenza sanitaria ancora in corso, per dimostrare che SiripArte non si ferma e che il nostro nome ora, come non mai, è così attuale”.

Gli organizzatori

Gli organizzatori del progetto artistico-didattico (l’architetto Vanessa Correro e lo scultore e consulente pedagogico Marco Gabriel Perli) hanno pensato per questa edizione al tema della scrittura ed a quello del racconto,

Anche quest’anno all’interno di Palazzo Baldeschi una volta a settimana sarà inoltre possibile contare sulla collaborazione della tessitrice Monica Giacomelli e della ceramista Solidea Mencarelli per i laboratori artigianali.

“Questa settimana ci apprestiamo a trattare il tema della scrittura attraverso le varie fasi della civiltà affrontando il tutto in maniera artistica. La seconda settimana – spiegano gli organizzatori –.

I partecipanti verranno messi alla prova con la creazione di una storia personale e la messa in scena di essa attraverso la realizzazione di un vero teatrino con tanto di scenografie e pupazzi”.

Anche Cinzia Marchesini, assessore comunale che segue il progetto TrasiMemo, ha spiegato che le attività portate avanti con i ragazzi si sono sviluppate con SiripArte che è da sempre partner di TrasiMemo.

“Attraverso loro – dichiara – siamo riusciti sempre ad organizzare i centri estivi diffusi nel centro storico. Il valore aggiunto sta nel vivere attraverso l’esperienza artistica un bellissimo centro storico e uno spazio di rigenerazione culturale come TrasiMemo”.