C'è la Giunta regionale: i nomi, le deleghe e i cambi dell'ultimo momento - Tuttoggi

C’è la Giunta regionale: i nomi, le deleghe e i cambi dell’ultimo momento

Redazione

C’è la Giunta regionale: i nomi, le deleghe e i cambi dell’ultimo momento

Morroni tiene il punto: vice presidente, resterà anche in Consiglio e si prende l'Agricoltura | Meloni cede su Fioroni, che a Perugia dovrà essere sostituito | Rimpasto anche a Terni per Melasecche
Gio, 21/11/2019 - 20:08

Condividi su:


C’è la Giunta regionale: i nomi, le deleghe e i cambi dell’ultimo momento

Senza sorprese, rispetto a quanto circolato nelle ultime ore, la scelta degli assessori e l’assegnazione delle deleghe da parte della neo governatrice degli umbri Donatella Tesei. L’ultimo nome in quota Lega, per coprire l’area ternana, è quello dell’assessore Enrico Melasecche, preferito a Carissimi, sulla spinta della richiesta fatta direttamente dal sindaco di Terni Latini.

Per il resto, Giorgia Meloni da Roma ha finito con il dare il via libera a Michele Fioroni quale assessore in quota Fratelli d’Italia. La seconda forza politica della coalizione di centrodestra recupererà piena visibilità con il ruolo di Marco Squarta alla presidenza dell’Assemblea legislativa e pare con altri incarichi di peso negli enti regionali.

In casa Forza Italia Roberto Morroni ha tenuto il punto rispetto alle posizioni del suo partito, che non voleva restare fuori dalle Commissioni consiliari e chiedeva le sue dimissioni in caso di ingresso in Giunta. La stessa Tesei, però, ha fortemente voluto l’ex sindaco di Gualdo nella sua squadra. Anche di fronte alla scelta di Morroni di restare comunque in Consiglio. Il sacrificio di Forza Italia sarà ricompensato con la vice presidenza della Regione. E con la delega pesante all’Agricoltura, “ceduta” dalla Lega.

Gli altri due assessori sono quelli che avevano un posto sicuro: Paola Agabiti, eletta nella lista Tesi, donna di fiducia della presidente; Luca Coletto, l’uomo che Salvini ha chiesto di piazzare nell’esecutivo umbro. Mettendo in cambio la Agabiti al riparo dal sacrificio chiesto da Caparvi e dagli altri generali umbri della Lega, che a livello locale porta dunque un solo uomo a Palazzo Donini.

In tutto, dunque, nell’Esecutivo gli esterni saranno tre: Luca Coletto, Enrico Melasecche e Michele Fioroni. Quest’ultimo dovrà ora essere sostituito da Andrea Romizi nella Giunta di Palazzo dei Priori a Perugia.

La firma dei decreti

Donatella Tesei  ha firmato i decreti di nomina della nuova Giunta alle ore 18,35. Faranno dunque parte dell’Esecutivo regionale, insieme alla presidente Tesei, Paola Agabiti Urbani, Luca Coletto, Michele Fioroni, Enrico Melasecche Germini e Roberto Morroni, che è stato nominato vice-presidente.

Molto soddisfatta la presidente Tesei. “A 10 giorni dal mio insediamento, ho firmato questo pomeriggio i decreti di nomina della Giunta Regionale – ha dichiarato la presidente -. Una Giunta composta da persone di esperienza e professionalità, le cui competenze saranno a servizio della nostra regione. L’Umbria, come abbiamo più volte ribadito, ha bisogno di cambiare passo, e perché questo avvenga vi è la necessità di un lavoro sinergico di tutti i soggetti in campo. La Giunta regionale è pronta a fare la propria parte”.

Tesei tiene per sé la delega a partecipate e agenzie

Queste le deleghe e le competenze attribuite a ciascun membro della Giunta regionale

La presidente della Giunta regionale, Donatella Tesei, responsabile della direzione politica della Giunta e dell’attività di indirizzo e di coordinamento, ha diretta competenza in materia di:

Programmazione strategica generale, controllo strategico e coordinamento delle politiche comunitarie
Rapporti con il Governo e con le Istituzioni dell’Unione Europea
Intese istituzionali di programma e accordi di programma quadro
Rapporti con le università e i centri di Ricerca
Rapporti con Agenzia Umbria Ricerche
Coordinamento degli interventi per la sicurezza dei cittadini
Coordinamento ed indirizzo delle società partecipate regionali (Sviluppumbria e Gepafin) e delle agenzie regionali
Coordinamento e politiche di formazione con la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica
Programmi di ricostruzione e sviluppo delle aree colpite da calamità naturali
Comunicazione Istituzionale

A Roberto Morroni l’agricoltura

Vice presidente sarà Roberto Morroni, assessore alle politiche agricole e agroalimentari ed alla tutela e valorizzazione ambientale dell’Umbria. Morroni resterà anche in Consiglio regionale.

Nato a Gualdo Tadino, 56 anni, laureato in Scienze Politiche, consulente finanziario. Dal 2009 al 2013 è stato sindaco del Comune di Gualdo Tadino, a capo di una coalizione di centro-destra, e nel mandato successivo, dal 2014, è stato Capogruppo di Forza Italia. Consigliere regionale da aprile 2018.

Le deleghe assegnate:

Politiche agricole e agroalimentari
Sviluppo Rurale
Programmazione Forestale e Sviluppo della montagna
Promozione sistemi naturalistici, aree protette e parchi
Caccia e Pesca
Rapporti con Agenzia Forestale dell’Umbria (Afor)
Energia
Energia da fonti rinnovabili
Rapporti con l’Agenzia Regionale per l’Ambiente (ARPA)
Tutela e valorizzazione ambientale
Prevenzione e protezione dall’inquinamento
Piano regionale dei rifiuti
Rischio idrico, pianificazione di bacino, ciclo idrico integrato, cave, miniere ed acque minerali.

A Paola Agabiti Bilancio, Turismo e Cultura

Paola Agabiti è assessore alla programmazione europea, bilancio e risorse umane e patrimoniali. Turismo, cultura, istruzione e diritto allo studio. Nata a Terni, 45 anni, è laureata in Scienze politiche, segue gli affari legali e amministrativi dell’azienda di famiglia. Sindaco del Comune di Scheggino dal 2014, riconfermata nel 2019, membro del Consiglio Direttivo del G.A.L. – Gruppo Azione Locale Valle Umbra e Sibillini.

Le deleghe assegnate:

Turismo
Sport, impiantistica sportiva e associazionismo sportivo
Istruzione e sistema formativo integrato
Diritto allo Studio
Rapporti con l’Agenzia per il diritto all9 studio universitario dell’Umbria (Adisu)
Edilizia Scolastica
Beni e attività culturali
Riqualificazione urbana e centri storici
Politiche dello spettacolo
Associazionismo culturale
Grandi Manifestazioni e Festival
Bilancio e Risorse Finanziarie
Risorse patrimoniali
Rapporti con l’assemblea legislativa regionale
Internazionalizzazione e promozione dell’Umbria
Programmazione Europea e politiche di coesione, Fondi Strutturali
Risorse umane e organizzazione dell’ente

Luca Coletto nella “spinosa” Sanità

Per la Sanità e le Politiche sociali la Lega manda un esperto dal Veneto, Luca Coletto. Nato a Verona, ha 58 anni. È stato sottosegretario di Stato al Ministero della Salute nel Governo Conte I. Precedentemente è stato, dal 2010 al 2018, assessore alle Politiche sanitarie della Regione Veneto, sotto la presidenza Zaia. In questi anni ha svolto il ruolo di coordinatore degli Assessori alla Sanità delle Regioni italiane. È stato presidente dell’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, dal 2016 al 2018.

Le deleghe assegnate:

Tutela e promozione della salute
Programmazione e organizzazione sanitaria ivi compresa la gestione del patrimonio immobiliare sanitario
Sicurezza dei luoghi di lavoro
Sicurezza alimentare
Politiche e programmi sociale (Welfare)
Politiche Familiari per infanzia e per i giovani
Politiche immigrazione
Cooperazione, associazionismo e volontariato sociale
Politiche di parità di genere e antidiscriminazione

Michele Fioroni cambia Palazzo, rimpasto a Perugia

Michele Fioroni è stato accanto a Donatella Tesei durante tutta la campagna elettorale. E con lei ha scritto buona parte del capitolo economico del programma. Alla fine, di fronte alle richieste di Tesei, anche Giorgia Meloni ha dovuto dare il suo via libera. Fioroni diventa assessore alla Competitività delle imprese, innovazione sistema produttivo, lavoro e formazione. Agenda digitale e riforme della pubblica amministrazione. Quello che faceva a Perugia e per il quale ora Romizi dovrà chiamare qualcun altro, magari rimpastando le deleghe.

Nato a Perugia, Fioroni ha 49 anni ed è laureato in Economia aziendale all’Università degli studi di Pisa. È assessore al Marketing Territoriale, Sviluppo Economico e Progettazione Europea, Arredo Urbano del Comune di Perugia. Ha maturato un’esperienza ventennale nel marketing della grande distribuzione organizzata e del settore alimentare. Docente di Marketing presso l’Università degli Studi di Perugia, collabora inoltre con numerose business school italiane.

Le deleghe assegnate:

Politiche per la competitività e crescita del sistema economico/produttivo regionale
Economia
Commercio e terziario innovativo
Tutela dei Consumatori
Politiche Industriali, Innovazione del sistema produttivo, politiche per l’artigianato e la cooperazione.
Politiche del Credito
Politiche per la crescita di imprese e Start up
Formazione Professionale e ITS
Politiche attive del Lavoro
Rapporti con l’Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro (Arpal)
Infrastrutture tecnologiche e Digitale
Innovazione e Agenda digitale
Relazioni Internazionali
Semplificazione amministrativa
Riforme della pubblica amministrazione e istituzionali
Attuazione riforma delle Province
Servizi Pubblici locali e riforme endoregionali
Coordinamento ed attuazione agenda urbana

Enrico Melasecche Germini per Trasporti e Opere pubbliche

A coprire l’area ternana ci sarà un uomo di esperienza come Enrico Melsasecche Germini, assessore alle infrastrutture, trasporti, opere pubbliche e politiche della casa. Protezione civile Nato a Perugia, risiede a Terni, ha 71 anni, è laureato in Economia ed ha avuto notevoli esperienze professionali nel mondo dell’industria e del credito. Attualmente ricopre la carica di Assessore ai Lavori pubblici al Comune di Terni. In precedenza ha ricoperto diversi ruoli politici ed istituzionali sia nel Comune di Terni che nella Regione Umbria per la quale è stato Consigliere regionale dal 2005 al 2010 e vice presidente dell’Assemblea legislativa dal 2008 al 2010.

Le deleghe assegnate:

Infrastrutture trasporti e mobilità urbana
Rapporti con le società di trasporto pubblico e con l’Agenzia Regionale per la Mobilità e per il Trasporto Pubblico Locale
Politiche della Casa
Edilizia Agevolata e sovvenzionata
Rapporti con l’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale (Ater)
Lavori Pubblici e interventi diretti, opere pubbliche
Mitigazione rischio sismico e geologico
Sicurezza nei cantieri e sicurezza stradale
Politica della sicurezza urbana e polizia locale
Protezione Civile,
Politiche del paesaggio e programmazione urbanistica.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!