Capriolo ferito sulla Sp 246, salvato dopo la segnalazione di Erika Borghesi

Capriolo ferito sulla Sp 246, salvato dopo la segnalazione di Erika Borghesi

Redazione

Capriolo ferito sulla Sp 246, salvato dopo la segnalazione di Erika Borghesi

Lun, 26/09/2022 - 18:50

Condividi su:


L'animale, probabilmente investito, è stato affidato alle cure dell’Ospedale Veterinario universitario di Perugia

Una storia a lieto fine che ha come protagonista un giovane capriolo ferito, trovato sul bordo della strada provinciale 246, in località Piccione.

A raccontarla è Lanfranco Ghiani del servizio progettazione viaria della Provincia di Perugia che, a seguito della segnalazione della consigliera provinciale Erika Borghesi, è intervenuto ieri mattina (domenica 25 settembre) per prestare soccorso all’animale sofferente e immobile sul ciglio della carreggiata. Il capriolo, probabilmente investito da un mezzo di trasporto, con il supporto di Wild Umbria è stato subito portato al pronto soccorso dell’ospedale veterinario dell’Università di Perugia, per ricevere le cure necessarie.

Il gesto di sensibilità della Borghesi, che mentre percorreva la provinciale si è accorta dell’animale ferito e subito ha avvertito le autorità competenti in materia di fauna selvatica, ha permesso di salvare la vita dell’animale.

Cresce così a 51 il numero di daini e caprioli salvati dall’inizio dell’anno in Umbria, merito anche del progetto “Life”, volto alla gestione delle collisioni veicolari con la fauna selvatica, dove la Provincia di Perugia riveste un ruolo importante. Una volta guarito il capriolo sarà rimesso in libertà nel suo habitat naturale.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!