Cane "eroe" sventa furto, picchiato brutalmente dai ladri - Tuttoggi

Cane “eroe” sventa furto, picchiato brutalmente dai ladri

Davide Baccarini

Cane “eroe” sventa furto, picchiato brutalmente dai ladri

Il meticcio 'Lupo' ha difeso la casa della sua famiglia a Morano (Gualdo Tadino), i malviventi lo hanno bastonato e preso a calci procurandogli la frattura vertebrale dell'osso sacro | Ora lotta tra la vita e la morte
Mar, 07/01/2020 - 18:42

Condividi su:


Cane “eroe” sventa furto, picchiato brutalmente dai ladri

Combatte tra la vita e la morte dopo essere stato preso a calci e bastonato da una banda di ladri. Lui è ‘Lupo’, un meticcio di pastore tedesco di una famiglia di Morano (Gualdo Tadino).

Questo cane da guardia, sotto Natale, ha fatto il suo dovere difendendo strenuamente la casa dei suoi padroni (assenti in quei giorni), uscendone però alquanto malconcio. Gli intrusi, infatti, ritrovatisi di fronte alla “rabbia chiassosa” di Lupo non sono riusciti a mettere a segno il colpo e si sono vendicati sul piccolo eroe a 4 zampe, procurandogli numerose lesioni e ferite, tra cui una frattura vertebrale all’osso sacro che ne mette tuttora in pericolo la sopravvivenza.

Lupo, in questi giorni, è stato portato all’ambulatorio veterinario San Francesco di Fossato di Vico dalla proprietaria e i nipoti, preoccupati perché il loro amico non riusciva a defecare da giorni e aveva una strana zoppia. Una volta sottoposto ad operazione, il dottor Emanuele Biscontini ha scoperto tutte le brutte lesioni provocate dai malviventi. Il piccolo eroe di Morano è stato quindi portato alla clinica specialistica Torre Matigge a Trevi, dove la dr.ssa Maria Cristina Scaccia proverà a salvargli la vita.


Condividi su:


Aggiungi un commento