Calendario venatorio, Governo anticipa al 21 gennaio la chiusura per tre specie

Calendario venatorio, Governo anticipa al 21 gennaio la chiusura per tre specie

Domani stop per tordo bottaccio, cesena e beccaccia | Lo conferma l’assessore regionale alla Caccia, Fernanda Cecchini

share

E’ stata anticipata al 21 gennaio la chiusura in Umbria della caccia alle specie tordo bottaccio, cesena e beccaccia: l’annuncio è stato dato dall’assessore regionale alla Caccia, Fernanda Cecchini, sottolineando che il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri vieta la caccia a queste tre specie a partire da giovedì 21 gennaio.
“Ormai da più tempo – ha detto l’assessore Cecchini – le Regioni stanno chiedendo al ministro competente di confermare o modificare i periodi di caccia stabiliti nell’articolo 18 della legge nazionale e di sostenere in sede europea l’effettiva uniformità dei provvedimenti in materia venatoria. Quest’anno con largo anticipo, abbiamo cercato e proposto varie soluzioni anche per evitare possibili procedimenti di infrazione a carico dell’Italia da parte dell’Unione Europea. L’auspicio è che il Governo faccia chiarezza su obblighi e periodi cacciabili, in modo da evitare alle Regioni la responsabilità di eventuali violazioni delle direttive comunitarie e lavorare così al nuovo calendario venatorio sulle base di regole certe e chiare”.

share

Commenti

Stampa